Giappone da record: sistemata la buca di Fukuoka in due giorni COMMENTA  

Giappone da record: sistemata la buca di Fukuoka in due giorni COMMENTA  

fukoka

Fukuoka, lunedì 8 novembre si apre una voragine larga 27 metri e lunga 30. All’improvviso. Buca che è stata sistemata in tipo record:  sole 48 ore.


Lunedì 8 novembre nella città di Fukuoka, la popolosa città nell’omonima isola, situata a ovest di Tokyo, improvvisamente si sono aperte due buche che rapidamente si sono allargate. Le buche sono diventate delle  vere e proprie voragini o sinkhole nel termine tecnico inglese, di cui una larga circa 27 metri e lunga 30 con profondità di  15 metri.


Non ci sono stati  feriti gravi. ma sono stati chiaramente interrotti tutti i servizi: energia elettrica, gas, acqua e trasporti.  Inoltre circa 170 appartamenti sono rimasti isolati.


Bene questo tratto di strada squarciato da madre natura è stato riaperto a una settimana dal cedimento. Una super efficenza che ha dimostrato quanto sia valida e tempestiva la forza lavoro giapponese.

L'articolo prosegue subito dopo


Gli addetti ai lavori di “cucitura” della voragine hanno lavorato senza sosta per 48 ore. Ma ne è valsa la pena, il risultato è strabiliante e sarà sicuramente un valido esempio per tutto il mondo laddove la natura distrugge e le catastrofi lasciano il segno.

Il tratto di strada sistemato è già stato dichiarato sicuro e agibile.

I lavori sono stati complessi, nel tratto di strada aperta in due si trovava anche un  un tubo fognario. Sono stati sostituiti i semafori e i pali della luce, e ripristinate le connessioni di funzionamento di questi.

Il sindaco di Fukuoka, il signor Soichiro Takashima, ha dichiarato che il terreno così come è stato ripristinato è 30 volte più forte di quello crollato. Ha anche aggiunto che un gruppo di validi esperti sta studiando e valutando le possibili cause del crollo.

I lavoratori, sarti della voragine di Fukuoka,  hanno riempito la buca con ben 6.200 metri cubi di sabbia e di cemento.

Lavoratori che hanno ottenuto le lodi di tutto il mondo, social network compresi. Si legge su Twitter: “Sono sorpreso che la strada sia stata  riaperta  in una sola  settimana!”,  Un altro esclama: “Impressionante. È stato molto veloce.”

Leggi anche

About Chiara Cichero 1067 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*