Juventus, Pjaca: intervento riuscito. Il croato ritrova il sorriso ma sono 6 mesi di stop

Calcio

Juventus, Pjaca: intervento riuscito. Il croato ritrova il sorriso ma sono 6 mesi di stop

Juventus, Pjaca: intervento riuscito. Il croato ritrova il sorriso ma sono 6 mesi di stop
Juventus, Pjaca: intervento riuscito. Il croato ritrova il sorriso ma sono 6 mesi di stop

Pjaca è stato operato a crociato anteriore e menisco esterno del ginocchio destro, entrambi lesi in Nazionale. Il professor Mariani: “Ritornerà come prima”.

E’ iniziato il lungo percorso di Marko Pjaca verso la guarigione. Il 21enne croato, sottoposto all’intervento chirurgico al ginocchio destro, si era rotto il legamento crociato anteriore e il menisco esterno durante l’incontro disputato tra la sua Nazionale e l’Estonia. L’operazione, durata un’ora e mezza, è stata eseguita dal professor Mariani a Villa Stuart. Ed è perfettamente riuscita. Ma i tempi di recupero sono tutt’altro che immediati. Ci vogliono 6 mesi, infatti, prima che il giocatore ritorni a deliziare i tifosi bianconeri. Ma Pjaca non demorde e manda un messaggio a tutti i suoi sostenitori direttamente dall’ospedale: “Sono commosso da tanto affetto – si legge sulla sua pagina social – Il vostro supporto è tutto per me”.

Servirà, quindi, molta pazienza. Ma la cosa più importante è che Pjaca abbia finalmente ritrovato il sorriso dopo la sofferenza degli ultimi giorni.

Inoltre, le dichiarazioni del professor Mariani, il chirurgo che ha effettuato l’operazione, regalano speranza: “La carriera di Pjaca non sarà affatto compromessa da questo temporaneo ko. Perchè l’obiettivo dell’ortopedia sportiva è proprio quello di riportare un atleta allo stesso livello di prima. E Pjaca ritornerà sui suoi livelli. Ne sono assolutamente sicuro. La cosa più importante, però, è che il giocatore segua il protocollo riabilitativo. Nessun recupero-lampo“.

Marko Pjaca ha all’attivo, fino ad oggi, 142 presenze con la maglia della Dinamo Zagabria e ha collezionato 37 reti e 23 assist. Il calciatore, tuttavia, ha dovuto faticare per trovare il suo spazio all’interno della compagine juventina. Massimiliano Allegri ha optato, infatti, per un suo graduale inserimento nella squadra, sebbene sia ormai risaputo che il tecnico stravede per lui (pur a fasi alterne). A ciò, inoltre, si era anche aggiunto un grave infortunio subito, ancora una volta, con la Nazionale croata.

L’infiammazione alla testa del perone lo aveva, infatti, tenuto lontano dai campi per tutto il girone di andata.

Marko Pjaca: numeri e caratteristiche

Marko Pjaca viene acquistato dalla Juventus il 21 luglio 2016, per 23 milioni di euro. Con la Vecchia Signora, il croato firma un contratto di 5 anni e sceglie di indossare la maglia numero 20. Il suo esordio è stato nei minuti finali della partita contro la Lazio del 27 agosto, all’Olimpico. Match vinto per 1-0 dai bianconeri. Il suo primo gol da juventino è stato il 22 febbraio contro il Porto, in occasione dell’andata degli ottavi di finale di Champions League terminata a favore della Juventus per 0-2.

Nella Nazionale maggiore, Pjaca esordisce il 4 settembre 2014. Ma sarà soltanto il 4 giugno 2016 che riuscirà a firmare il suo primo gol in quella che è stata una vera e propria goleada di 10-0, in amichevole contro il San Marino.

Convocato per gli Europei 2016 in Francia, risulta tra i migliori nella vittoria contro la Spagna.

Pjaca possiede ottime doti trecniche come ala di piede destro. E’ in grado di agire su entrambi i lati del campo, sebbene prediliga la fascia sinistra. All’occorrenza, viene anche impiegato come trequartista o seconda punta. Tra le sue peculiarità: rapidità nello scatto e abilità nel dribbling, che gli permettono di superare l’avversario, convergere verso il centro dell’area e calciare in porta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche