E’ morto Chuck Berry, il padre del rock’n’roll aveva 90 anni COMMENTA  

E’ morto Chuck Berry, il padre del rock’n’roll aveva 90 anni COMMENTA  

Lutto nel mondo della musica. Si è spento, all’età di 90 anni il padre del rock’n’roll Chuck Berry. La conferma arriva da un rapporto della polizia dello stato del Missouri: il cantante è stato trovato senza vita intorno all’ora di pranzo di sabato 18 marzo, come confermato dalla polizia di St. Charles County. Con alle spalle una carriera lunga sette decadi Chuck Berry vanta una ricca serie di successi, tra i quali i classici Roll Over Beethoven e Johnny B. Goode, una vera hit incisa nel 1958.


Nel 1984 ha ricevuto un Grammy alla carriera. Enigmatico, scontroso e sfuggente, Chuck Berry è considerato un genio della musica: secondo quanto riportato dalla polizia i soccorritori intervenuti alle 12.40 avrebbero eseguito le tecniche di rianimazione per provare a riportarlo in vita ma alle 12.26 è stato dichiarato morto.


Cantautore, compositore e chitarrista, è stato uno dei primi miti del rock and roll: le sue canzoni sono state tra le primissime ad avere come strumento protagonista la chitarra.

Ma non solo: Berry è stato tra i primi ad inserire tematiche relative agli adolescenti nelle sue canzoni. La sua musica ed il suo stile sono stati una fonte di ispirazione per molte generazioni, e ancora oggi tanti giovani vogliono imparare la Duck Walk, noto anche come passo dell’anatra, la caratteristica camminata di Chuck Berry quando suonava la chitarra.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*