Motivi per comprare un’agenda solidale

Donna

Motivi per comprare un’agenda solidale

Motivi per comprare un'agenda solidale
Motivi per comprare un'agenda solidale

Sì. Motivi per comprare un’agenda solidale non mancano. Eccone uno interessante: “Scarceranda”, creato dai detenuti, è un mezzo di reinserimento

Motivi per comprare un’agenda solidale son fin troppo garantiti. Quando si tratta di un’agenda che, come “Scarceranda“, ha un fine rieducativo propedeutico al nuovo ingresso in società dei detenuti. Di agende in commercio ce ne sono tante: dall’agenda cartacea a quella elettronica e cellulare. Ogni tipo di agenda corrisponde a un soggetto umano diverso: come diversi sono gli interessi, i gusti e le tendenze seguite. Un caso a sé, tuttavia, sono le agende solidali: quelle create da soggetti disabili o da persone che, come i detenuti, hanno violato la Legge e, per un motivo o per l’altro, scontano in carcere il loro debito con la giustizia.

Motivi per comprare un’agenda solidale: “Scarceranda”

Scarceranda” è un’agenda solidale, nata nel carcere di Monza nel 2016. L’intento è quello di dare ai detenuti un mezzo di formazione professionale, attraverso un lavoro che li faccia riflettere sul valore di temi di Diritto, come la giustizia e la legalità.

Ma ne ha, insieme, anche un altro più concreto, di reinserimento nella vita sociale. In provincia di Milano, nella Casa di Reclusione di Opera, quest’agenda si è formata sulla scia del progetto LiberaMente. Un laboratorio, cioè, che unisce scrittura e letteratura creativa nell’intento di rieducare i carcerati. L’agenda contiene aforismi e frasi volte a stimolare la riflessione. Ma non soltanto. L’agenda solidale si nutre certamente di nobili scopi, ma è anche utile, bella e pratica. E’ disponibile in due formati: small, dimensioni 10 x 15, a 11€; XL, dimensioni 16 x 24, a 15€. L’agenda solidale “Scarceranda” consta di a)un Planning settimanale, b) un Planning annuale, c) una Rubrica. Oltre che di alcune pagine per le annotazioni personali. Motivi per comprare un’agenda solidale di questo tipo sono anche altri. Per ogni copia acquistata, infatti, 1€ va a finanziare il progetto “Umanizzazione delle condizioni di detenzione nelle prigioni di Garour, Bafoussam, Douala, Yaoundé e Mbalmayo”(Camerun). Progetti del COE(www.coeweb.org) per la formazione dei minori e degli adulti in prospettiva del loro reinserimento in società dopo la scarcerazione.

L’agenda “Scarceranda” è disponibile nei negozi Equo&solidale, ma anche sul sito info@scarceranda.it . Ulteriori informazioni sono possibili telefonando al n° 039/6021403.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche