Multa per chi guida con il braccio fuori dal finestrino COMMENTA  

Multa per chi guida con il braccio fuori dal finestrino COMMENTA  

Molte persone, soprattutto d’estate, hanno l’abitudine di guidare con il braccio al di fuori dal finestrino della propria vettura. Si tratta di un’abitudine molto consolidata; ma la domanda sorge spontanea: che cosa dice la legge a questo riguardo? È bene precisare che è qualcosa di rischioso ed alquanto sconveniente, il codice della strada vieta espressamente tale comportamento, sebbene questo avvenga indirettamente. Non esistono nel codice della strada delle norme che proibiscono di guidare con il braccio al di fuori del finestrino, ma dagli articoli del codice della strada emerge un divieto implicito.


Infatti l’articolo 140 stabilisce che tutti gli utenti della strada devono avere un comportamento idoneo in modo tale da non costituire intralcio oppure pericolo per la circolazione, ed inoltre idoneo a tutelare la sicurezza stradale.

Invece, l’articolo 141 detta le norme in materia di velocità, stabilisce al comma 2 che il guidatore deve sempre mantenere il controllo del mezzo ed avere di conseguenza la capacità di fare tutte quelle manovre che siano necessarie per guidare in sicurezza. Appare evidente che guidare con il braccio teso al di fuori del finestrino potrebbe ostacolare di conseguenza lo svolgimento di improvvise manovre di emergenza, perché farebbe perdere al conducente il controllo del mezzo in caso di necessità.

Se non si osserva tale norma, si incorre in una sanzione amministrativa che va dai 41 ai 168 euro. Esiste poi l’articolo 169 del codice della strada, che sebbene relativo alle possibilità di trasporto di oggetti, animali e persone sui mezzi a motore, stabilisce che il conducente, e questo vale in tutti i mezzi a motore, deve disporre della più ampia libertà di movimento, questo per poter compiere tutte le manovre necessarie per la guida.

L'articolo prosegue subito dopo

Invece, l’articolo 173 è inerente il fatto della necessità per il guidatore del mezzo che deve apprestarsi alla guida facendo uso di entrambe le mani. È dunque vietato utilizzare apparecchi radiotelefonici, mentre è legittimo utilizzare strumenti dotati di auricolare oppure a viva voce.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*