Muore in ospedale: Procura indaga per omicidio colposo

Napoli

Muore in ospedale: Procura indaga per omicidio colposo

omicidio colposo

La procura sta indagando sulla morte di Antonio Scafuri, deceduto al pronto soccorso dopo ore di attesa. E' stato aperto un fascicolo con l'ipotesi di omicidio colposo.

Napoli: la Procura ha avviato le indagini in seguito alla morte di Antonio Scafuri, il quale non ce l’ha fatta dopo aver atteso per ore in codice rosso all’ospedale Loreto Mare prima di essere sottoposto a un esame diagnostico. E’ stato aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio colposo.

I dettagli della vicenda e l’ipotesi di omicidio colposo

Ha scatenato numerose polemiche e contestazioni la vicenda del giovane Antonio Scafuri, morto al pronto soccorso. Per quanto riguarda le indagini, è stato reso noto che gli inquirenti acquisiranno la cartella clinica del giovane e sentiranno alcuni testimoni per poi procedere con l’autopsia. Con l’affidamento dell’incarico al consulente medico legale per l’esame medico, saranno anche emessi gli avvisi di garanzia nei confronti dei soggetti indagati, che ora dovranno rispondere della pesante accusa di omicidio colposo.

Anche Mario Forlenza, direttore dell’Asl Napoli 1, si è espresso in merito a quanto accaduto e ha dichiarato: “Voglio una battaglia di verità”, “da stamattina il servizio ispettivo procede ai primi interrogatori al personale medico e paramedico e a tutti coloro che hanno avuto un collegamento diretto o indiretto con la vicenda”.

Ha proseguito spiegando che gli ispettori dell’Asl, come quelli del ministero della Salute (che si sono mobilitati nei giorni scorsi sotto incarico di Beatrice Lorenzin), avranno “pieno accesso ai turni di servizio e sentiranno tutti gli addetti sanitari presenti quella notte, verificando anche se c’erano i protocolli per il trasporto secondario verso altri ospedali.

Si dovrà capire anche quanti sanitari erano in ferie e se i turni sono stati coperti adeguatamente”. Inoltre, continua “Quando saranno accertate le responsabilità ci sarà il licenziamento, ma vogliamo anche una presa di posizione della magistratura perché è assurdo che in un ospedale si debba assistere a queste tragedie evitabili”.

Ulteriori aggiornamenti e sviluppi riguardo il caso della tragica morte di Antonio Scafuri saranno resi noti nelle prossime ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche