“Non è detto che vinceremo noi lo scudetto anche quest’anno”, dice Allegri alla vigilia della partita con la Fiorentina

Sport

“Non è detto che vinceremo noi lo scudetto anche quest’anno”, dice Allegri alla vigilia della partita con la Fiorentina

"Non è detto che vinceremo noi lo scudetto anche quest'anno", dice Allegri alla vigilia della partita con la Fiorentina
"Non è detto che vinceremo noi lo scudetto anche quest'anno", dice Allegri alla vigilia della partita con la Fiorentina

Allegri predica calma alla vigilia della prima partita di campionato della Juventus e avverte: “Lo scudetto non è così scontato”.

La lotta per il sesto scudetto consecutivo della Juventus comincia questa sera, sabato 20 agosto, alle 20, 45 nell’anticipo contro la Fiorentina e in conferenza stampa, il tecnico della Juvnetus, Massimiliano Allegri, predica calma, ammettendo che non è così scontato che sia la Juve a trionfare.

Sembra un po’ difficile credere alle parole di Allegri, dal momento che il calcio mercato della squadra bianconera parla da solo, con eccellenti acquisti, come Higuain dal Napoli e Miralem Pjanic dalla Roma.

Allegri ha anche affermato che la Juve, che ha perso Paul Pogba, che è passato al manchester United e Alvaro Morata al Real Madrid, non è più forte, ma diversa.

“Al momento non possiamo dire se la Juve è più o meno forte”, ha detto.

“E’ una squadra diversa perché vi sono giocatori dalle caratteristiche diverse che sono arrivati”, ha poi aggiunto l’allenatore.

“Il club ha fatto ottimi acquisti, ma lo scudetto non è così scontato… niente è facile nel calcio, ogni anno è sempre più difficile”.

Alla prima partita della Juventus, tutti gli occhi saranno puntati su Higuain, che ha segnato tantissimi gol l’anno scorso con la maglia del Napoli. Higuain arriva dal Napoli per la cifra record di 90 milioni di Euro, mentre Pogba è giunto al Manchester per la cifra record di 100 milioni di Euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche