Paltrinieri: fidanzata, biografia, curiosità

Sport

Paltrinieri: fidanzata, biografia, curiosità

Ha conquistato tutti con la sua bravura, alle Olimpiadi di Rio: Gregorio Paltrinieri, giovanissimo, dimostra di avere già le idee molto chiare.

Gregorio Paltrinieri, campione olimpico nei 1500 metri stile libero, è un ragazzo di ventuno anni nato a Carpi (Modena): già da piccolo mostra chiaramente di avere una certa propensione per il nuoto. Gregorio ha disputato le sue prime gare olimpiche all’età di sei anni. Si specializza nello stile libero dopo i dodici anni, quando comincia ad allenarsi sulle grandi distanze (e qui emerge chiaramente la sua stoffa da futuro campione). Ecco qualche curiosità su Gregorio Paltrinieri, l’atleta italiano che ha onorato il nostro Paese alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro.

E’ fidanzato: Gregorio, pur essendo molto giovane, ha già il cuore impegnato da quattro anni: lei si chiama Letizia Ruoli, ed è una studentessa di Medicina all’Università di Modena e Reggio, nonché sua ex compagna di classe al liceo. Il segreto della loro coppia sta nell’essere opposti e complementari.

Ora vivono lontani (lui ad Ostia) lei a Carpi (dove anche lui è cresciuto), ma appena sono liberi da impegni fanno di tutto per vedersi.

I suoi migliori amici: cresciuti con lui a Carpi, i compagni del liceo Alessandro, Lorenzo e Tommaso lo seguono nelle gare più importanti (erano tutti insieme ai Giochi olimpionici di Rio).

Le sue passioni: serie tv e pallacanestro, oltre che, naturalmente, il nuoto.

Un suo fallimento: non essere riuscito ad insegnare a nuotare a sua mamma Lorena.

Il suo posto preferito è Cervia: qui si è fidanzato con l’ex compagna di classe Letizia, al ritorno dalle Olimpiadi Londra nel 2012. Altra curiosità: essendo Gregorio un timidone, pare che a fare la prima mossa sia stata lei!

Zero difetti: sia la fidanzata che i genitori non sono riusciti ad elencare un solo difetto di Gregorio Paltrinieri: che sia bello, bravo ed anche un po’ noiosetto?

In una intervista ha dichiarato: “Sono molto competitivo, più che altro con me stesso.

Mi pongo dei limiti, e cerco di raggiungerli e superarli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche