Qual è lo scopo del cricket? COMMENTA  

Qual è lo scopo del cricket? COMMENTA  

 

824 GM Cricket

Il cricket – per molti aspetti assimilabile al baseball – è uno sport di tradizione anglosassone e diffuso nei paesi del Commonwealth. Una partita di cricket si disputa tra due squadre di 11 giocatori ciascuna disposti in un campo di erba al centro del quale corre una corsia lunga 20 m (pitch) ai cui estremi sono posti tre paletti (wickets). Il gioco si divide in frazioni o innings e lo scopo del gioco del cricket vede impegnati i giocatori nel lanciare la palla verso un battitore della squadra avversaria che deve difendere il campo (fielder). L’obiettivo è mettere a segno più punti possibile senza farsi eliminare quando si è in battuta e viceversa, non far segnare punti ed eliminare i battitori avversari quando questi sono al lancio. I punti si accumulano correndo tra le due basi (wickets), ogni volta che i battitori si scambiano di base viene assegnato un punto, mentre se la palla varca il bordo campo (boundry) senza toccare terra vengono assegnati 6 punti, se tocca terra se ne guadagnano 4.


I giocatori indossano casco e paracolpi, la palla pesa tra 155, 9 gr e 163 gr e misura tra 22,4 cm e 22, 9 cm di circonferenza. I giocatori colpiscono la palla con forza conferendole a volte grande velocità.


Il cricket non è un gioco pericoloso, né si verificano infortuni gravi, per questo risulta ancor più scioccante la notizia della morte di Philip Hughes, giocatore 25enne australiano della squadra South Australia che è stato colpito da una pallina da cricket durante una partita di campionato: la sua squadra si scontrava contro il New South Wales allo stadio di Sydney.

Il match era valido per il campionato professionistico Sheffield Shield. L’incidente era accaduto il 25 novembre, subito dopo il colpo, il giocatore si era accasciato e giunto in ospedale era stato operato di urgenza all’ospedale St.

L'articolo prosegue subito dopo

Vincent. Dopo essere entrato in coma, il giocatore è deceduto in seguito alle gravi conseguenze della frattura al cranio e all’emorragia celebrale provocati dal colpo ricevuto nonostante la protezione del casco. Tutto il mondo dello sport australiano si è unito al lutto della famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*