Sangineto: cane torturato e ucciso

Animali

Sangineto: cane torturato e ucciso

Sangineto: cane torturato e ucciso
Sangineto: cane torturato e ucciso

Le Iene si sono interessate a un cane torturato e ucciso a Sangineto e hanno cercato di capire cosa sia successo.

La celebre trasmissione de Le Iene andata in onda ieri sera su Italia si è recata a Sangineto. La Iena, Nina Palmieri, con la troupe del programma, si è recata a Sangineto per capire, scoprire cosa si nasconda dietro l’assassinio efferato di quattro ragazzi nei confronti di un cane che è stato preso a palate.

La Iena si reca sul posto con l’intento di capire meglio la situazione, non vuole condannare, né tanto meno giudicare, ma semplicemente capire quanto successo e cosa spinge dei ragazzi a compiere dei crimini del genere nei confronti di un cane.

Ci si aspettava un chiarimento, un pentimento, ma il paese si è unito ancora di più nell’omertà e nell’indifferenza. Nessuno dei quattro ragazzi coinvolti ha voluto parlare, ha rilasciato dichiarazioni e uno dei quattro ha anche minacciato la Iena dicendo che avrebbe preso una pala per dargliela in testa.

Dopo essere venuti a conoscenza di quanto successo, tutti ora chiedono giustizia per Angelo, il piccolo cane ucciso a palate dai quattro giovani di vent’anni che hanno anche ripreso la scena con il telefonino, mentre ridono e mentre la gente del posto ammette che è solo una bravata e che i ragazzi hanno capito di aver sbagliato.

La giornalista ha anche provato a chiedere spiegazioni agli altri abitanti, ma si sono trincerati tutti dietro un silenzio raccapricciante e omertoso, al punto che il barista della zona ha perfino minacciato di bucare le gomme dell’auto della troupe che si sono allontanati dal paese scortati dai Carabinieri del luogo, in quanto la situazione stava iniziando a farsi pesante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche