Serie A 36esima giornata: le partite e i pronostici

Sport

Serie A 36esima giornata: le partite e i pronostici

serie a, dybala
Serie A 36esima giornata: le partite e i pronostici

Serie A alla terz'ultima giornata. Juventus ad un passo dallo Scudetto che potrebbe prendersi in casa della Roma, si lotta per il sesto posto e in zona B

Serie A che manda in campo la terz’ultima giornata. Ci sono molti motivi per seguirla attentamente tra domani (due gare) e domenica (si gioca una sfida all’ora di pranzo, cinque al canonico orario delle 15 e due posticipi). Juventus che potrebbe festeggiare lo Scudetto; la lotta per il secondo posto, quella per il sesto e infine la zona retrocessione che deve ancora definire la terza retrocedente.

Partenza di giornata (ore 18) che prevede Fiorentina-Lazio. I toscani si giocano il sesto posto e non possono sbagliare. I romani guardano alla finale di Tim Cup e il tecnico Inzaghi decide per un turnover abbastanza importante. Rodriguez e Badelj non ci saranno nell’undici di Paulo Sousa mentre i romani potrebero non presentare Milinkovic e de Vrij. Il pareggio sembra il risultato possibile.

Super sfida a Bergamo tra Atalanta-Milan. Fischio d’inizio alle ore 20.45. Locali che vogliono continuare a festeggiare mentre i rossoneri lottano per l’ultimo posto utile per l’accesso ai preliminari di Europa League. Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia la festa sarà totale.

Gasperini vuole il successo per avere la matematica qualificazione alla competizione europea. Montella lascerà ancora in panchina Bacca? Possibile, Lapadula è favorito. Bergamaschi favoriti per la vittoria.

Il lunch match sarà Inter-Sassuolo. Esordio sulla panchina meneghina da parte di Stefano Vecchi, traghettatore per le ultime tre sfide di torneo dopo l’esonero di Stefano Pioli. Assenti gli squalificati Medel e Kondogbia, oltre all’infortunato Miranda. Torna invece Murillo. Emiliani con l’infermeria che si sta svuotando. Nerazzurri che hanno il sesto posto nel mirino. Pronostico tutto favorevole all’Inter.

Pomeriggio di passione per le squadre in lotta per non retrocedere. Delle tre squadre coinvolte, due giocheranno in trasferta e solamente una tra le mura amiche.

Partiamo proprio da quest’ultima. Il Crotone ospiterà la tranquilla Udinese. I calabresi devono solo vincere per sperare ancora nella permanenza in Serie A. Il girone di ritorno della squadra di Davide Nicola è stato semplicemente da incorniciare.

Crotone che in pratica avrebbe lottato addirittura per le prime piazze della classifica. I friulani sono tranquilli ma non regaleranno nulla. Pronostico favorevole ai locali.

L’Empoli renderà visita al Cagliari. Non certo un incontro semplice per i toscani. Giocare in terra isolana è sempre complicato. Borriello vuole segnare ancora e non si fermerà certo davanti ai ragazzi di Martusciello. Quest’ultimo punta molto sul ritorno di Mchedlidze. Il pareggio sembra il risultato con le maggiori possibilità di uscire tra le due formazioni.

Almeno un punto cerca il Genoa al Renzo Barbera contro il Palermo. Il Grifone ha ritrovato il sorriso dopo il successo sull’Inter ed è stato in ritiro tutta la settimana a Torre del Grifo. I rosaneri sono retrocessi ma non vorranno chiudere malamente la stagione. Assenti Burdisso da una parte e Jajalo sull’altro fronte. Pareggio o vittoria del Grifone sembrerebbero i risultati più logici.

Sta per finire il tormentato campionato del Pescara, già in serie B, sul terreno del Bologna.

I felsinei di Roberto Donadoni non potranno contare su Gastaldello e puntano tutto sull’estro di Mattia Destro in attacco. Zeman non disporrà di Benali e vuole chiudere bene l’annata per poi costruire un Pescara forte per la prossima stagione cadetta. Rossoblu favoriti per il successo, poche speranze per gli abruzzesi.

L’ultima gara pomeridiana è Sampdoria-Chievo. Blucerchiati di Giampaolo con Puggioni in porta per l’infortunato Viviano. Assente anche Skriniar squalificato. Coppia d’attacco Muriel (al rientro)-Quagliarella. Clivensi che solo qualche settimana fa hanno festeggiato un successo importante al Ferraris (contro il Genoa) ma hanno perso Birsa per squalifica. Sampdoria favorita per la vittoria finale.

La chiusura di giornata è dedicata ad una doppia gara in cui è in ballottaggio il secondo posto, entrambe inizieranno, in contemporanea, alle ore 20.45.

All’Olimpico è Roma-Juventus con Spalletti che avrà non pochi problemi a metter su un undici iniziale stante le assenze di Strootman e Dzeko mentre sull’altro fronte non ce la fa Khedira.

I giallorossi hanno un solo punto di vantaggio sul Napoli e il rischio, grosso, è quello di vedersi sfilare all’ultimo respiro la piazza d’onore. Con un successo i bianconeri sono aritmeticamente Campioni d’Italia (ma potrebbe bastare anche un pareggio). E proprio il segno ics potrebbe essere il pronostico più logico.

In Piemonte il Napoli attende buone notizie da Roma ma al tempo stesso deve andare a caccia del successo contro il Torino. Mancherà Mihajlovic in panchina e la coppia Moretti-Acquah squalificati. Granata che vogliono chiudere bene la stagione. Motivazioni alle stelle in casa partenopea con il ritorno di Koulibaly. Azzurri favoriti non fosse altro che l’ambizioso traguardo del secondo posto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche