Totti e la Roma: tutto il mondo celebra il gladiatore

Calcio

Totti e la Roma: tutto il mondo celebra il gladiatore

Francesco Totti

Ieri 28 maggio, Francesco Totti ha disputato la sua ultima partita con la maglia della Roma, al termine della partita si è tolto la fascia da capitano e l’ha consegnata alla squadra dei Pulcini che rappresentano il futuro. All’Olimpico dopo Roma-Genoa, il calciatore ha affermato che il tempo ha deciso anche se avrebbe voluto che tale momento non arrivasse mai.

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime nell’annunciare il suo addio. Con lui erano presenti sul campo la moglie Ilary Blasi e i due figli, Cristian e Chanel. A bordo campo è possibile trovare scritto “Grazie Capitano”, dopo i cori e un abbraccio collettivo finale bisognerà pensare al futuro.

L’addio di un fuoriclasse, è sempre stato il simbolo che per più di un quarto di secolo ha rappresentato la squadra giallorossa. Capitano dal 1998, è il calciatore che ha collezionato più presenze con la maglia della Roma, più che un semplice calciatore, uno dei pochi che hanno fatto parte della storia del calcio italiano.

Nella sua lunga carriera ha giocato complessivamente 889 partite e segnato 334 gol fra squadra di club e Nazionali ed oggi a 40anni si è ritirato.

Non ne parlano solo i tifosi romani, ma tutta l’ Italia anzi il mondo intero. Tutti i quotidiani da quelli nazionali a quelli italiani a quelli stranieri lo celebrano, tante sono le pagine dedicate al Capitano della Roma. Il giorno dopo l’addio di Totti, la stampa generalista oltre a quella sportiva celebra la giornata d’amore tra il capitano e i suoi fan. Tante sono le testate giornalistiche che hanno ripubblicato la lettera letta dal Capitano all’Olimpico, e dedicato un pensiero.

Alberto Manassero su Tuttosport scrive: “Se hai un cuore, di qualunque colore; se ti piace giocare, prim’ancora che vincere; se adori tifare, prima e più di esultare: se sei così, Totti ti ha emozionato, è stato un po’ anche tuo, anche senza la tua maglia”.

In Inghilterra il Sun ed il Mirror hanno pubblicato un intero reportage sulla giornata di ieri.

Argentina, Brasile e Spagna parlano di ultimo addio di un grande gladiatore, il capitano emblema si ritira dopo la sua ultima vittoria.

Ma non solo giornalisti, anche personaggi dello spettacolo gli hanno dedicato dei dolci pensieri come le attrici Paola Cortellesi e Sabrina Ferilli. Mentre lo scrittore Matteo Nucci, su Repubblica ha affermato “Quando Totti è rientrato in campo e ha cominciato a passeggiare con una lentezza disarmante, non so cosa sia successo, ma Roma si è trasformata e per una serata l’epos delle sue storie infinite ha superato ogni confine”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche