Tour 2016, Zakarin vince sulle Alpi, Froome sempre in giallo

Sport

Tour 2016, Zakarin vince sulle Alpi, Froome sempre in giallo

chris froome tour 2016

Ilnur Zakarin ha tagliato per primo il traguardo della prima tappa alpina del Tour 2016. Froome a 8′ padrone incontrastato della corsa.

E’ stato il russo della Katusha Ilnur Zakarin ad aggiudicarsi la 17 esima tappa del Tour 2016 dopo una splendida cavalcata. Zakarin si è lasciato alle spalle tutti i compagni di fuga, dalla maglia a pois Majka al colombiano Pantano al francese Clement al nostro Pozzovivo.

Big a otto minuti da Zakarin

A otto minuti dal russo sono arrivati i big, con in testa la coppia Porte – Froome, nemici di casacca tanto quanto alleati nella realtà dei fatti. Froome ha dominato sull’ultima ascesa, la salita di Emosson, rispondendo ai primi timidi tentativi di allungo con uno scatto (neppure tanto violento) con il quale si è lasciato alle spalle tutti i rivali.

Bene Yates e Aru, male Quintana

Giornata molto negativa per Nairo Quintana, staccato di 28″ dalla maglia gialla in circa un chilometro e mezzo.

Il colombiano non è per nulla in forma e, salvo che oggi non sia stata solo una giornata storta, può dire addio ai sogni di vittoria finale. Ancora una volta è andato bene Fabio Aru, che ha corso con personalità, pensando fino all’ultimo ad attaccare, arrendendosi solo di fronte allo strapotere di Froome. Molto bene anche Adam Yates, che dalla maglia gialla ha preso soltanto 8 secondi. Crollato invece Mollema, giunto al traguardo con 40″ di ritardo dal britannico.

Questa la nuova classifica generale: 1. Chris Froome 2. Mollema a 2’27” 3. Yates a 2’53” 4. Quintana a 3’27” 5. Bardet a 4’15” 6. Porte a 4’27” 7. Valverde a 5’19” 8. Aru a 5’35” 9. D. Martin a 5’50” 10. Meintjes a 6’07”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche