Un incendio uccide 7 bambini di un asilo in Cina COMMENTA  

Un incendio uccide 7 bambini di un asilo in Cina COMMENTA  

L’incendio scoppiato in un rifugio per bambini abbandonati e orfani ha ucciso almento 7 bambini nella Cina centrale nella giornata di venerdì, secondo le fonti ufficiali.I media hanno riportato che altri bambini sono stati feriti.

Leggi anche: Terremoto Taiwan, scossa di magnitudo 6.4. “Almeno 14 morti. Non c’è pericolo tsunami”


Il sito ufficiale china. org.cn ha detto che il fuoco è esploso venerdì mattina al rifugio, che era esploso dalla casa di una donna nella contea di Lankao nella provincia di Henan.

Leggi anche: Codacons: in arrivo una stangata da 30 milioni per le famiglie, con il caro-benzina


Un uomo, il cui nome è Zhou, dal dipartimento comunista della contea di Lankao ha confermato che 7 bambini sono morti nell’incendio. Ha anche detto che un bambino era ferito e ha aggiunto che le autorità non sapevano quanti bambini vivessero in quel luogo prima che l’incendio scoppiasse.


Il sito ha avvisato la polizia che alcuni bambini erano rimasti feriti durante l’incendio, ma non si conosceva il numero esatto.

La causa dell’incendio rimane a discrezione dell’indagine.

L'articolo prosegue subito dopo


L’incendio accentua il problema che il rifugio non è stato in grado di dare riparo a molti bambini che sono stati abbandonati in seguito a disabilità fisiche o mentali.

Il sito China.org.cn  ha raccontato che la donna che possedeva la casa, Yuan Lihai, è stata per anni venditrice di strada a Lankao finché è conosciuta per aver dato rifugio ai bambini abbandonati.Un altro comunicato dice che lei ha dato ospitalità a più di 100 bambini nelle ultime due decadi.

Leggi anche

Quanto è sicura una porta blindata
Casa

Quanto è sicura una porta blindata

Vivere nel 21° secolo ha significato per l'uomo alti livelli tecnologici anche nel campo della sicurezza. Quanto è sicura una porta blindata Sono in molti oggi a volere una porta blindata sicura. Gioielli, quadri d'autore, orologi antichi, o macchine d'epoca richiedono oggi la stessa sicurezza di quella che ieri era necessaria per ville o castelli antichi. Il problema della sicurezza però non può ridursi oggi a una semplice porta blindata. Se infatti le nuove tecnologie hanno raggiunto livelli eccelsi, è anche vero che gli stessi sono quelli acquisiti dai ladri. Ragione, questa, per cui in teoria l'impossibile di ieri non Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*