×

Al Bano vittima di una truffa: il caso finisce in tribunale

Al Bano Carrisi è stato vittima di una clamorosa truffa. Tutto quello che c'è da sapere sul caso, finito in tribunale.

Al Bano
foto Fabio Ferrari - LaPresse 15 02 2011 Sanremo IM 61mo festival della canzone italiana Albano Carrisi nella foto: Albano Carrisi photo Fabio Ferrari - LaPresse 15 02 2011 Sanremo IM 61th Festival of Italian Song Albano Carrisi in the photo: Albano Carrisi

Al Bano Carrisi ha denunciato un uomo che lo avrebbe pagato con un bonifico falso per 30 casse di vino dal valore di oltre 2000 euro.

Al Bano Carrisi: la truffa

Una nuova truffa ha investito Al Bano Carrisi che è stato vittima di un uomo che, con un falso bonifico, gli avrebbe sottratto 30 casse di vino per un valore di oltre 2000 euro .Con l’accusa di truffa è finito sotto processo Francesco Vagali, 32enne di Oria, che avrebbe programmato il colpo grazie all’aiuto di un complice.

L’uomo verrà giudicato con rito abbreviato, assistito dall’avvocato Maurizio Besio. La vicenda a quanto pare risale al 2018 e sarebbe stato lo stesso Al Bano a sporgere denuncia. Ora i due se la dovranno vedere con il cantante direttamente in tribunale.

Al Bano: il furto

Non è la prima volta che Al Bano è vittima di un furto: nei giorni scorsi il cantante ha denunciato l’ultimo terribile atto di questo tipo da lui subito nella sua tenuta di Cellino San Marco, dove alcuni malviventi avrebbero sottratto 200 pali in ottone per un valore di circa 4mila euro.

“Hanno tagliato fili, tolto i pali, creando un danno all’interno dei vigneti, oltre che un disservizio. Tu fai le cose per bene. Dedichi tanto tempo alla tua terra e lo fai con amore e passione. Poi, però, di colpo arriva chi invece distrugge il tuo lavoro. Fa male al cuore”, aveva dichiarato il cantante a seguito del terribile gesto compiuto da alcuni malviventi (ancora non rintracciati dalla polizia).

Contents.media
Ultima ora