Arrivederci alla scrittura in corsivo? - Notizie.it
Arrivederci alla scrittura in corsivo?
Cultura

Arrivederci alla scrittura in corsivo?

L’ascesa della tecnologia potrebbe voler dire perdere il carattere corsivo nelle scuole.

Martedì, il Board of Education dello stato del Kansas deciderà il futuro del corsivo e la sua possibile eliminazione dal curriculum. Al suo posto, i distretti della scuola potrebbero enfatizzare maggiormente sulla scrittura. La lettera “Q” e l’eleganza della lettera “Z” stanno svanendo negli annali di storia.

Le scuole della Florida, dell’Hawaii e dell’Indiana hanno già detto addio al corsivo, così come ha fatto una scuola della Carolina del Nord la scorsa settimana. La scuola Pitt del Nord Carolina insegnerà agli studenti come usare il computer al posto del corsivo. Gli standards della lingua inglese non utilizzano il corsivo, in quanto gli insegnanti non hanno il tempo di insegnare a usare il corsivo con tutto quello che è stato richiesto.
Sebbene le capacità informatiche siano essenziali nel mondo digitalizzato di oggi, una firma leggibile è ancora necessaria nella vita quotidiana, anche perché come si potranno leggere i documenti in corsivo.

Anne Magen ha recentemente dato grande importanza alla scrittura con la penna, affermando che la scrittura tenendo una penna in mano permette al cervello di elaborare meglio le altre capacità.

Il tocco della penna e della carta migliora i sensi. Magen, con un neurologo francese, ha trovato che le parti del cervello sono migliori se i bambini leggono lettere scritte a mano. Il corsivo permette di capire meglio i testi proprio perché possono scrivere i loro pensieri usando il corsivo.

Il dibattito sul corsivo continua non appena la scuola lo eliminerà e poi lo rintrodurrà per far fronte al curriculum.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche