×

Bimbo di 5 anni ucciso in Galles: il patrigno è accusato di omicidio

Il bimbo di 5 anni Loan Mwangi è stato trovato senza vita vicino al fiume: nei guai la madre, il patrigno e un minorenne.

Bimbo ucciso in Galles

Un bimbo di 5 anni è stato ucciso in Galles: la notizia riportata dal Mirror ha scosso l’intera comunità locale. A tal proposito sono state arrestate tre persone su cui pendono delle gravi accuse.

Bimbo di 5 anni ucciso in Galles, le novità

Il piccolo è stato recuperato in un fiume in Galles dopo una segnalazione giunta alla polizia alle ore 6 del mattino di sabato 31 luglio 2021. La segnalazione ha permesso di scoprire il piccola scomparsa a Pandy Park, a Bridgend. Intanto la polizia ha diffuso nuovi dettagli sulla vicenda. Il corpicino del piccolo è stato trovato vicino al fiume Ogmore, poi il ricovero d’urgenza presso l’ospedale Princess of Wales che però non è servito a nulla: il piccolo era già morto.

Bimbo di 5 anni ucciso in Galles, le accuse

La polizia ha interrogato dopo l’arresto un uomo 39enne, una donna e una minorenne su cui pendono le accuse di omicidio. Nel frattempo la polizia ha chiesto la collaborazione della cittadinanza. Ogni informazione relativa all’accaduto potrebbe essere utile ai fini delle indagini. “Chiunque abbia informazioni in relazione all’incidente può contattare direttamente il Major Crime Team” ha dichiarato la polizia locale fornendo anche un modulo e un recapito telefonico.

Bimbo di 5 anni ucciso in Galles

Sulla questione ha parlato l’ispettore capo Geraint White. La polizia ha comunque chiesto di aiutare le indagini per dare delle risposte certe su come sia morto il piccolo Logan Mwangi. La richiesta è quella di aiutare le indagini con i residenti della zona. Non si esclude alcuna ipotesi, l’obiettivo è quello di chiarire al più presto cosa sia accaduto al bimbo di 5 anni.

Nel frattempo la madre e il patrigno del bimbo sono comparsi davanti al giudice del tribunale.

Logan Mwangi, noto anche come Logan Williamson, è stato trovato sabato nel fiume Ogmore vicino a Pandy Park a Bridgend dopo che la polizia è stata avvertita. Nei guai c’è anche la 30enne Angharad Williamson che è la madre del piccolo Logan, così come un 13enne. La notizia è stata diffusa dal The Indipendent. Gli imputati sono comparsi giovedì 5 agosto 2021, in maniera separata l’uno dall’altro, alla Cardiff Magistrates Court. I tre sono stati rinviati con la custodia cautelare alla Newport Crown Court. L’evento richiama l’attenzione su un’altra tragedia.

Contents.media
Ultima ora