×

Bimbo morto a Perugia, la madre del piccolo fermata per omicidio

La madre del bimbo morto a Perugia è stata fermata per omicidio: il piccolo è deceduto in un supermercato.

carabinieri

Ci sono aggiornamenti sul caso del bimbo di 2 anni morto all’interno di un supermercato di Pò Bandino, una frazione del comune di Città della Pieve (Perugia) in circostanze ancora da chiarire. La madre del piccolo è stata sottoposta a fermo per omicidio secondo il provvedimento da parte del sostituto procuratore Manuela Comodi dopo aver sentito la donna.

Quest’ultima era in evidente stato confusionale. Gli inquirenti hanno rinvenuto un coltello nella sua borsa.

Secondo quanto appreso finora, la madre della piccola vittima non avrebbe fatto alcuna ammissione sull’accaduto. La donna è una 44enne di origine ungherese. Adesso il coltello rinvenuto è al vaglio degli inquirenti coordinati dalla procura di Perugia. Bisognerà accertare se si tratti dell’arma del delitto. Il bambino, quando è stato soccorso, presentava ferite da taglio al petto.

Dopo essere entrata nel precitato supermercato, la donna ha lasciato il figlioletto su un nastro trasportatore, fermo, di una cassa.

Bimbo morto in un supermarket: il piccolo era coperto di sangue

Secondo quanto informa TgCom24, la donna sarebbe entrata nel supermarket con in braccio il bambino coperto di sangue. La 44enne lo ha poi posato su un nastro trasportatore fermo di una delle casse, iniziando a chiedere aiuto. Secondo gli inquirenti si tratta di omicidio.

I carabinieri stanno provvedendo agli opportuni accertamenti sul caso.

Bimbo morto: mamma in stato confusionale

La madre, sottoposta a fermo per omicidio, era in stato confusionale. Il piccolo, soccorso, avrebbe presentato ferite da taglio al petto e, in un primo momento, si è detto anche al collo. Nelle prossime ore dovrebbe giungere un quadro più chiaro della situazione, così come circa il numero preciso delle coltellate inferte alla piccola vittima. La donna proverrebbe dall’Ungheria e risulterebbe essere senza fissa dimora.

Ha fornito agli inquirenti versioni contrastatnti su quanto accaduto. Adesso dovrà rispondere all’accusa di omicidio.

Bimbo morto: trovato passeggino con macchie di sangue

Dopo aver lasciato il bambino sul natro trasportatore, la madre non si è allontanata, ma è rimasta nelle vicinanze, venendo poi fermata dai carabinieri. I militari dell’Arma hanno immediatamente dato inizio ai rilievi, con l’ausilio di personale specializzato. Fuori dal supermarket è stato trovato un passeggino con diverse macchie di sangue. Si tratta di uno degli elementi su cui gli inquirenti stanno al momento lavorando. Le indagini proseguono.

Contents.media
Ultima ora