> > Champions League, Milan-Salisburgo 4-0: rossoneri agli ottavi di finale!

Champions League, Milan-Salisburgo 4-0: rossoneri agli ottavi di finale!

Champions League, Milan-Salisburgo 4-0: rossoneri agli ottavi di finale!

Il Milan ruggisce a San Siro: Salisburgo travolto e la squadra di Pioli raggiunge gli ottavi di finale quasi nove anni dopo l'ultima volta

Il Milan torna agli ottavi di Champions League a quasi 9 anni dall’ultima volta.

I rossoneri battono il Salisburgo 4-0 a San Siro e volano alla fase a eliminazione diretta. Nonostante bastasse solo il pareggio, la squadra di Stefano Pioli non sente ragioni e manda al tappeto gli austriaci con i gol di Giroud (doppietta), Krunic e Messias. Oltre alle reti, palo di Hernandez, traversa di Leao e gol annullato al francese.

Le formazioni ufficiali della partita

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Rebic, Krunic, Leao; Giroud.

A disp.: Mirante, Jungdal, Ballo-Tourè, Brahim Diaz, Dest, Origi, Messias, Pobega, Gabbia, De Ketelaere. All. Pioli.

SALISBURGO (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet, Pavlovic, Wober, Seiwald, Kjaegaard, Gourna-Douath, Sucic, Okafor, Adamu. A disp.: Mantl, Walke, Van Der Brempt, Piatkowski, Kameri, Ulmer, Koita, Simic, Diarra, Sesko, Bernardo. All. Jaissle.

ARBITRO: Lahoz

Il primo tempo

Il Milan è consapevole dell’importanza della gara e non pensa a speculare su un ipotetico pareggio che sarebbe comunque sufficiente per il passaggio del turno.

I rossoneri partono forte e dopo un inizio di gara aperto, con il Salisburgo che lascia spazio trovano il gol del vantaggio su corner con il colpo di testa di Giroud al 14. Reazione rabbiosa ma anche tecnica degli austriaci, che si buttano in avanti creando non pochi grattacapi alla difesa rossonera e qualche parata importante di Tatarusanu nega il pareggio agli ospiti.

La ripresa

La banda Pioli entra in campo ancora più furente e fa calare il sipario definitivo sulla gara.

Krunic raddoppia al 46′, poi la doppietta di Giroud al 57′ e Messias al 90′ siglano il 4-0 finale che spalanca le porte degli ottavi di finale di Champions League al Milan a quasi nove anni dall’ultima volta (con l’Atletico Madrid nel 2013-14).