×

Coronavirus, bilancio del 9 agosto 2021: 4.200 casi e 22 morti in più

Sono stati pubblicati i dati in merito al bilancio del Coronavirus datato lunedì 9 agosto 2021: i numeri regione per regione.

Bilancio Coronavirus 9 agosto 2021

Il ministero della Salute, grazie anche alle regioni, alle provincie autonome e all’Istituto superiore di sanità, ha diffuso il bilancio del Coronavirus datato lunedì 9 agosto 2021. I nuovi positivi sono 4.200, le vittime accertate sono invece 22.

Bilancio Coronavirus 9 agosto 2021, i numeri

Il numero dei nuovi casi fa salire il tasso di positività. Crescono i ricoverati in terapia intensiva, stessa cosa anche per quelli nei reparti ordinari. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 102.864. Le persone guarite/dimesse di recente sono 1.589. In merito ai ricoverati nei reparti ordinari si registra un +155 (totale di 2.786), +24 invece in terapia intensiva (totale 323).

Sono attualmente positivi in Italia 114.855 persone.

Bilancio Coronavirus 9 agosto 2021, i dati del giorno precedente

Durante la giornata precedente sono stati individuati 5.735 nuovi contagi, 11 decessi e 1.991 guarigioni/dimissioni. Il tasso di positività è salito al 2,8%, i tamponi effettuati toccano invece quota 203.511. Registrati casi in più in terapia intensiva, così come nei reparti ordinari. Dai dati analizzati emerge una situazione in lieve rialzo in numerose regioni del territorio italiano, anche se il basso numero di decessi e di ingressi in terapia intensiva denota una sostanziale efficacia della campagna vaccinale in atto sul territorio nazionale.

Bilancio Coronavirus 9 agosto 2021, come procede la campagna vaccinale in Italia

Intanto il ministero della Salute ha diffuso i numeri in merito alla campagna vaccinale che procede in Italia. Secondo l’ultimo aggiornamento, datato 9 agosto 2021 (ore 17), sono state somministrate 71.876.858 dosi. Sono 34.560.348 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale con il monodose o con la doppia dose prevista: si tratta di un numero pari al 63,99% della popolazione oltre i 12 anni d’età.

Le regioni con la media dosi somministrate e dosi consegnate più alta sono la Lombardia (99,9%) e le Marche (98,4%). Nel primo caso somministrate 12.819.272 dosi su 12.825.900, nel secondo 1.820.086 su 1.849.767. Quelle invece con la media più bassa sono Provincia Autonoma di Bolzano (88,5%) e Calabria (90,8%). Nel primo caso 566.930 su 640.741, nel secondo 2.112.191 su 2.325.190. La media nazionale è invece del 96,4%: somministrate 71.876.858 su 74.523.937.

Se per almeno un’altra settimana tutta Italia rimarrà in zona bianca, ci sono due regioni che rischiano di tornare in fascia gialla entro fine agosto 2021: si tratta di Sicilia e Sardegna. Sono le uniche due regioni che al momento hanno i tassi di occupazione di aree mediche e terapie intensive che più si avvcinano alla soglia per il passaggio nella zona con misure più stringenti.

Contents.media
Ultima ora