×

Covid, accordo Governo-Regioni: stop al coprifuoco e riaperture anticipate in zona bianca

In seguito a un incontro tra il ministro Speranza e il presidente Fedriga, è stato raggiunto un accordo Governo-Regioni sulle misure per la zona bianca.

Covid
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Il Ministero della Salute e le Regioni si sono accordate in merito alle misure da adottare in relazione alle cosiddette “zone bianche”, pur preservando le necessarie tutele per scongiurare un nuovo eventuale aumento di contagi da coronavirus.

Covid, accordo Governo-Regioni su zona bianca: l’incontro

Nella giornata di mercoledì 26 maggio, è stato organizzato un incontro tra il ministro della Salute Roberto Speranza e il Presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga.

Alla riunione, erano presenti anche il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza, e il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

In questa circostanza, si è discusso a proposito delle misure da adottare nelle Regioni che, a partire dal mese di giugno, verranno riclassificate in zona bianca.

L’incontro, quindi, si è concluso con l’individuazione di un accordo e di una rinnovata linea d’azione che verrà adottata dalla Regioni e verrà dettagliata attraverso un’ordinanza, firmata nel prossimo futuro dal ministro Speranza.

Tra le misure previste, tuttavia, figura l’abolizione del coprifuoco e si possa procedere ad anticipare la riapertura di attività economiche e sociali

Covid, accordo Governo-Regioni su zona bianca: le misure

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, il Ministero della Salute ha reso noto che la proposta condivisa dall’istituzione ministeriale e dalla Conferenza delle Regioni “prevede che – fermi restando i criteri base della prevenzione, mascherine, distanziamento, areazione e sanificazione luoghi chiusi – una volta che una Regione entri nella zona bianca, sia superato il cosiddetto ‘coprifuoco’ e si possano anticipare al momento del passaggio le riaperture delle attività economiche e sociali per le quali la normativa vigente (d.l.

n.52/2021 e d.l. n.65/2021) dispone già la ripresa delle attività in un momento successivo”.

Il riferimento del Ministero allo svolgimento delle attività si ricollega a quanto espresso nelle “Linee guida per la riapertura delle attività economiche e sociali”, approvato e adottato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Covid, accordo Governo-Regioni: zona bianca a giugno

Intanto, per quanto riguarda i colori delle Regioni in Italia, a partire dal 1° giugno, la Cabina di regia del Governo ha annunciato che la Sardegna, il Friuli-Venezia Giulia e il Molise passeranno in zona bianca. A distanza di una settimana, poi, dal 7 giugno, diventeranno zona bianca l’Abruzzo, la Liguria e il Veneto mentre, dal 14 giugno, verranno riclassificate anche il Lazio e la Lombardia.

Ancora lontane dalla zona bianca, invece, la Campania, la Puglia e la Valle d’Aosta.

Contents.media
Ultima ora