Infarto per Nichi Vendola: operato, è in terapia intensiva
Infarto per Nichi Vendola: operato, è in terapia intensiva
Cronaca

Infarto per Nichi Vendola: operato, è in terapia intensiva

Nichi Vendola

Operato d'urgenza per un infarto Nichi Vendola. All'ex governatore della Puglia e leader di Sel è stato applicato uno stent al cuore.

Nichi Vendola ha subito un’intervento d’urgenza al cuore. L’ex governatore della Puglia ha accusato infatti un malore nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 ottobre 2018 mentre si trovava nella Capitale. Chiamata l’ambulanza, è stato ricoverato d’urgenza al Policlinico Gemelli di Roma. L’ex leader di Sel ha infatti accusato un infarto. I medici lo hanno quindi operato per applicargli uno stent. Attualmente, l’ex leader di Sinistra, ecologia e libertà si trova in terapia intensiva ma, stando alle ultime informazioni, non sarebbe in pericolo di vita.

“Guarisci presto” Nichi Vendola

A diffondere la notizia dell’infarto e dell’operazione alcune fonti di Sinistra Italiana-Leu. Al momento infatti i medici del Policlinico Gemelli mantengono il più stretto riserbo sulle condizioni di salute di Nichi Vendola, che ha lasciato la politica dopo la scadenza del suo secondo mandato da presidente della Regione Puglia. Il bollettino medico a quanto pare non verrà diramato prima di qualche giorno.

Nichi Vendola è una delle figure più importanti di tutta la storia politica pugliese e personalmente ho sempre apprezzato la grande passione che ha guidato il suo impegno politico.

Oggi pomeriggio ci siamo presi un bello spavento, ma la cosa più importante è che non sia in pericolo di vita. E allora forza Nichi, guarisci presto, ti aspettiamo!” scrive su Facebook il deputato barese del PD, Alberto Losacco. Ad esprimere vicinanza e affetto a Vendola anche l’ex presidente della Camera Laura Boldrini, entrata in Parlamento nel 2013 proprio con Sinistra, ecologia e libertà. “Forza Nichi, siamo con te!” scrive infatti su Twitter.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche