×

Roma, aggressione razzista in metro: donna e giovane feriti

Immagini shock di un'aggressione razzista avvenuta sulla metro a Roma. Un uomo ha picchiato un ragazzo indiano e una donna intervenuta in sua difesa.

Violenza razzista, un indiano e una donna sono rimasti feriti

Circolano sul web le immagini di una violenta aggressione di stampo razzista avvenuta nella sera di mercoledì 31 ottobre sulla Metro B di Roma. Due uomini hanno preso di mira un ragazzo di nazionalità indiana e hanno iniziato un acceso litigio.

Il diverbio ha ulteriormente scatenato i due aggressori tanto che, uno dei due, ha afferrato la nuca del ragazzo e gli sferzato un violento pungo. Alcuni passeggeri sono intervenuti in difesa del ragazzo attaccato e così l’uomo ha indirizzato pugni alla cieca verso chi era intervenuto, colpendo in pieno volto una donna. L’aggressore, di origine est europea, è stato rintracciato dai Carabinieri.

Ancora aggressioni razziste, pestaggio sulla metro

razzismo roma

La scena del pestaggio è stata interamente ripresa da un passeggero che, inizialmente, voleva filmare solo l’acceso diverbio. Quando l’alterco si è trasformato in scontro fisico, lo smartphone stava ancora riprendendo.

Nelle immagini si vede chiaramente un uomo di stazza quasi impressionante, vestito di nero e con il cranio rasato provocare e poi aggredire un ragazzo di colore.

“Sembravano delle belve erano due energumeni infuriati pronti a prendersela con chiunque” ha commentato un passeggero che ha assistito alla scena. L’uomo ha prima attaccato il ragazzo indiano e poi ha scagliato pugni alla cieca contro i passeggeri che cercavano di fermarli. “No, fermi” si sente urlare da alcuni passeggeri, ma il monito non serve a fermare l’aggressore. Dopo il pestaggio le immagini del video che circola in rete mostrano il ragazzo aggredito disteso a terra, quasi inerme e la donna intervenuta in sua difesa con il viso coperto di sangue.

donna roma

Un testimone ha raccontato nei dettagli l’episodio. “Mezz’ora di performance condita di saluti romani, inni al duce e saluti razzisti contro neri stupratori, violenti e assassini, mentre loro dicevano di rispettare le donne, minacciando di ‘sfondare’ la prima ragazza che ci passava davanti. Il viaggio è finito con un ragazzo che, dopo aver subito senza reagire aggressioni verbali per tutto il tragitto, è stato picchiato solamente perché indiano. Una signora che ha cercato di mediare è finita con il viso ricoperto di sangue, gettata a terra, malmenata“. “Quest’odio è alimentato e legittimato ormai senza pudore” ha commentato il passeggero. “Riprendiamoci in mano e svegliamoci prima che sia troppo tardi” ha aggiunto.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora