Tragedia al concerto: parla il marito della mamma morta | Notizie.it
Tragedia al concerto: parla il marito della mamma morta
Cronaca

Tragedia al concerto: parla il marito della mamma morta

eleonora girolimini

Eleonora Girolimi è la mamma morta al concerto di Sfera Ebbasta. Lascia quattro figli. Il marito è straziato dal dolore: "Erano tutti ubriachi"

Era alla Lanterna Azzurra per accompagnare la sua bambina di 11 anni al concerto di Sfera Ebbasta, ma dal quel locale Eleonora non ha fatto più ritorno. E’ morta nella calca, schiacciata dalle altre persone in fuga, davanti agli occhi di sua figlia. Ancora straziato dal dolore, il marito Paolo Curi è riuscito a pronunciare poche parole, ma che riflettono lo stato di disperazione che prova in questo momento così triste: “Non era un concerto, ma una discoteca piena di alcolici. Erano tutti ubriachi“.

Le parole del marito

Straziato dal dolore, non riesce a darsi pace Paolo Curi dopo aver visto la moglie morire ingiustamente in una discoteca. Ora è solo, con 4 figli da crescere: il piccolo Luca, i due gemellini, e la figlia che entrambi avevano accompagnato a quel concerto. Paolo ed Eleonora erano andati insieme a Corinaldo, a causa della ressa però l’uomo aveva perso di vista la figlia e la moglie, la quale è rimasta schiacciata nel fuggi fuggi dovuto allo spray al peperoncino.

L’uomo, a qualche ora dalla tragedia, è riuscito a pronunciare poche parole: “Non ce la faccio a dire niente – ha esordito – Posso solo dire che quattro bambini sono rimasti senza la mamma e uno di loro prende ancora il latte.

Parlerò più avanti per dire quello che è successo lì dentro – ha proseguito Curi – Il concerto doveva iniziare alle 22, e invece non iniziava. Porti tuo figlio lì e sono tutti ubriachi”.

La testimonianza della figlia

La piccola di 11 anni, figlia di Eleonora Girolimini, come riportato dal Corriere della Sera, avrebbe raccontato quanto accaduto: “Mamma mi ha protetto fino all’ultimo istante. Quando siamo finiti in mezzo alla folla, lei urlava ‘c’è la piccola c’è la piccola’. Cercava di farmi spazio con il suo corpo per non farmi schiacciare. Poi è caduta più in basso” sono le drammatiche parole che ricostruiscono gli ultimi istanti di vita di Eleonora, spesi per mettere in salvo la figlia da quel fuggi fuggi generale.

Anche il parroco di Corinaldo, Don Giuseppe Bertera Sebastianelli ha voluto mandare un pensiero a Eleonora: “Conoscevo la mamma morta nella discoteca: una brava mamma. E’ un tragedia immensa. Il marito è disperato”.

Oltre a Eleonora, nel locale hanno perso la vita cinque ragazzi tra i 14 e i 16 anni. Asia Nasoni, promessa della ginnastica artistica, Emma Fabini, Daniele Pongetti, Benedetta Vitali e Mattia Orlandi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche