Aquara, ragazzo cade dalla finestra: morto a 14 anni
Cronaca

Aquara, ragazzo cade dalla finestra: morto a 14 anni

impiccato

Dramma nel salernitano. Un ragazzo di 14 anni cade dalla finestra della sua casa. Non escluso il suicidio per una delusione d'amore.

Tragedia nella notte ad Aquara. Un ragazzo di 14 anni è caduto da una finestra della propria abitazione. Dopo un volo di 9 metri lo schianto al suolo è stato per lui fatale. L’adolescente è morto sul colpo. Il primo a lanciare l’allarme è stato il padre. Ancora da accertare la dinamica dell’incidente. Non esclusa la pista del suicidio, forse a causa di una delusione d’amore. “Si tratta di una tragedia che ci lascia senza parole” commenta a caldo Antonio Marino, sindaco del piccolo Comune in provincia di Salerno.

Forse suicidio per amore

Attorno alla mezzanotte il papà del 14enne ha capito che c’era qualcosa che non andava. Passando di fronte alla camera del figlio, l’uomo ha notato infatti che la luce era ancora accesa. Entrando, ha subito notato la stanza vuota e la finestra spalancata. Una volta affacciatosi, si è trovato di fronte l’agghiacciante scena. L’adolescente era riverso a terra in una pozza di sangue.

A quel punto l’allarme è scattato immediatamente ma, nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei medici dell’ospedale di Roccadaspide per il giovane non c’è stato nulla da fare, poiché arrivato in pronto soccorso già privo di vita.

A indagare sulla drammatica vicenda i carabinieri della Compagnia di Agropoli. Al momento non si esclude nessuna ipotesi ma i militari sembrano propensi a seguire la pista del possibile suicidio. Sembra infatti che, esaminando il telefono del ragazzo, gli inquirenti abbiano trovato alcune chat che farebbero pensare ad una delusione d’amore mal gestita dal 14enne.

“Si tratta di una tragedia che ci lascia senza parole che ha colpito una famiglia di persone perbene e grandi lavoratori, attorno alla quale ci stringiamo con affetto e rispetto per un dolore troppo grande per poter aggiungere ulteriori commenti, perché si trattava di un ragazzo serio e solare, che vedevo spesso poiché abitava proprio di fronte casa mia” dichiara il sindaco di Aquara Antonio Marino, il quale esprime sentite condoglianze a nome di tutta la piccola comunità, scioccata da quanto successo.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Paola Marras
Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.
Contatti: Mail