Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
La casa del delitto di Meredith Kercher diventerà un B&b
Cronaca

La casa del delitto di Meredith Kercher diventerà un B&b

La casa del delitto di Meredith Kercher diventerà un B&b

La casa dove è stata uccisa Meredith Kercher potrebbe diventare un B&b. L'acquirente potrebbe essere un 50enne di Pescara.

La casa dove è stata uccisa Meredith Kercher diventerà un Bed and breakfast. Secondo Il Messaggero, si sarebbe proposto per l’acquisto della villetta, che è stata teatro del terribile delitto, un 50enne di Pescara. L’uomo avrebbe proposto all’agenzia immobiliare che ha in carico la vendita dell’immobile una cifra di circa 295 mila euro. La casa è stata sottoposta a diversi lavori interni, che ne hanno cambiato completamente l’aspetto, rispetto a quando la giovane Meredith è stata uccisa. Tuttavia, la stessa agenzia immobiliare che ha in carico la villetta avrebbe smentito ai giornalisti di aver ricevuto una tale proposta, sottolineando che l’immobile sia ancora in vendita.

Il progetto di un B&b

Il “museo del crimine” potrebbe diventare un Bed and breakfast. A circa 11 anni dall’omicidio della studentessa britannica, la villetta dove è stato commesso il delitto potrebbe cambiare completamente volto. L’intendo di dimenticare il fantasma di Meredith era palese fin da quando la struttura è stata dismessa dalle autorità nel 2009. Da allora, l’immobile è stato sottoposto a lavori, col chiaro intento di cambiare completamente il disegno interno della casa.

Messa in vendita da diverso tempo, la struttura potrebbe avere un ulteriore cambiamento di genere: non più un appartamento, ma un Bed and Breakfast.

La proposta dell’acquirente

Il problema, però, resta l’acquirente. Secondo il Messaggero, l’agenzia immobiliare che si occupa della vendita della casa, avrebbe ricevuto un’allettante proposta: 295 mila euro per trasformare la casa in un B&b. L’identità dell’acquirente sarebbe ignota e le uniche informazioni sul suo conto, ad eccezione della cifra proposta per l’acquisto, riguardano la sua età e la residenza. Eppure, scrive La Repubblica, l’agenzia immobiliare stessa negherebbe la vendita dell’immobile: gli addetti ai lavori sosterrebbero, infatti, che nessun 50enne di Pescara si sia fatto avanti per la casa, che è ancora in vendita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Danneo
Andrea Danneo 628 Articoli
Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in Lettere moderne a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.