×

Avellino, 60enne getta cuccioli nella spazzatura: incastrata dalle telecamere

I 4 cuccioli sono stati portati in salvo grazie all'allarme lanciato da alcuni testimoni della scena.

cuccioli nella spazzatura

Succede ad Ariano Irpino, in territorio campano. Una donna di 60 anni è stata incastrata dalle telecamere di videosorveglianza mentre, senza scrupoli, gettava 4 cuccioli di cane in un bidone della spazzatura. L’allarme sarebbe stato lanciato da alcune persone della zona che si erano recate presso l’isola ecologica e che avrebbero notato la donna mentre, arrivata a bordo della sua macchina, tirava fuori dal bagagliaio dell’auto i piccoli e li buttava come immondizia nel cassone.

Tempestivo l’intervento della polizia locale, che ha fermato la donna. Intanto, le associazioni animaliste si mobilitano per arginare il critico problema dell’abbandono che, con l’inizio della stagione estiva e delle vacanze, tende a peggiorare di anno in anno.

I video incriminanti

Proprio grazie alle immagini catturate dalle videocamere di sicurezza situate in prossimità dell’isola ecologica, la polizia locale del paese campano è riuscita a provare la responsabilità della 60enne e a identificarla.

I 4 cagnolini, invece, sono stati portati in salvo e affidati a un’associazione di volontari per la tutela degli animali abbandonati. I piccoli, che hanno appena qualche settimana, verranno messi in adozione dopo che ne verranno accertate le condizioni di salute.

L’abbandono di animali è un reato contravvenzionale che il nostro ordinamento prevede e punisce all’articolo 727 del codice penale. La pena prevista per i criminali è molto severa: l’arresto fino a un anno e il pagamento di una multa da 1000 a 10mila euro.

La stessa punizione viene inflitta a chi maltratta gli animali e a chiunque pratichi comportamenti che possono nuocere alla loro salute.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora