×

I fatti di cronaca più rilevanti del 2019: cosa non dimenticheremo

Condividi su Facebook

Il 2019 è stato lungo e controverso, ricco di fatti di cronaca rilevanti che hanno suscitato scalpore, indignazione oppure orgoglio.

i fatti di cronaca più rilevanti del 2019
i fatti di cronaca più rilevanti del 2019

Un anno ricco di eventi significativi e innovazione tecnologica; un anno che ha alternato la mobilitazione dei giovani in difesa del loro pianeta a tragedie e disumanità sui versanti di guerra medio-orientali. Il 2019 è stato questo e molto altro: riassumiamone ora i fatti di cronaca più rilevanti.

I fatti di cronaca più rilevanti del 2019

L’emergenza climatica

Innumerevoli problematiche ambientali hanno scosso il pianeta: durante la primavera, cicloni e tornado hanno imperversato in territori equatoriali sud-orientali, come Stati Uniti e Africa Orientale; l’Estate 2019, se pur giunta in notevole ritardo, ha scatenato incendi che hanno decimato l’ormai ridotto polmone amazzonico, distruggendo porzioni significative di vegetazione e di rifugi indigeni. Ne ha risentito anche il territorio siberiano, a Nord del mondo.

La temperatura globale sale sempre più, causando numerosi scompensi climatici, quali forti precipitazioni che sommergono intere città (Venezia ne è l’emblema, luogo ricco di patrimonio artistico incapace di reagire subitamente alle emergenze). In Italia, il mese di Ottobre è stato il più caldo della storia.

L’essere umano sembra accorgersi solo adesso dei danni che egli stesso ha causato e indirizza le politiche di sostenibilità verso scelte ecologiche: i Fridays For Future di Greta Thunberg e il fenomeno “borraccia” personalizzata.

L’utilizzo di materiali organici decomponibili vuole sopperire alla stratosferica quantità di plastica che si è raggruppata in vere e proprie isole al di sopra della superficie marina, mettendo in pericolo le specie animali. L’Europa spinge sempre più verso la digitalizzazione in tutti i settori.

L’egoismo umano

Le politiche anti-immigrazione suscitano rancori e pregiudizi tra la popolazione, scossa dalle notizie su atti terroristici e uccisioni di forze dell’ordine da parte di stranieri; il caso di Carola Rackete favorisce sempre più i fenomeni di favoreggiamento della clandestinità e crea dubbi sulla posizione dei Paesi Europei riguardo all’ospitalità dei migranti.

Il sindaco di Sesto San Giovanni fa realizzare un parco dedicato alla ex giornalista lottatrice contro “l’impero islamico” Oriana Fallaci, in sostituzione di una “meno adatta moschea”. Il femminicidio tutt’ora rappresenta un grosso ostacolo da valicare, così come l’abbandono, l’omicidio e la violenza sui minori.

Gli eventi culturali

Vanno nella direzione opposta gli innumerevoli eventi culturali che hanno segnato quest’anno. In primis, Matera è stata “Capitale Europea della Cultura 2019”: questo ha lanciato per la stessa città delle sfide per l’accoglienza di turisti provenienti da ogni dove. Si sono celebrati gli anniversari dello sbarco sulla luna (50esimo) e della morte di Leonardo Da Vinci (cinquecentenario; aprono in tutta Italia numerose mostre sulle sue creazioni ed esce un film con protagonista Luca Argentero a lui dedicato). Il Ponte Morandi, crollato nell’Agosto 2018, si appresta ad essere ricostruito dal Luglio del 2019 su progetto di Renzo Piano. Sull’altra faccia della medaglia, il mondo ha assistito con orrore alle immagini di Notre-Dame in fiamme, scatenando un’inaudita commozione artistica.

I social e la tecnologia

In ambito di gossip, si è vociferato un presunto divorzio tra il Principe Harry e Meghan Markle organizzato dalla Regina; questa avrebbe pagato la nuora del Principe Carlo con 37 milioni di sterline in caso di divorzio. Antonella Clerici ha affermato di voler condurre un programma di cucina-bio, dichiarandosi “stanca della tv trash”; l’amata coppia YouTube di La Sabri e Anima si è sciolta, mentre sempre seguitissima è la coppia Fedez-Ferragni, soprannominata “Ferragnez”. Questa si compone adesso del terzo membro, Leone, loro figlio, e si accompagna al popolare YouTuber Luis Sal, produttore di video no-sense durante i propri viaggi. Spopolano sul web le parodie musicate dei discorsi dei politici italiani: moltissime visualizzazioni (più di 7 milioni) vengono ottenute da “Io sono Giorgia” di Giorgia Meloni.

L’anno si avvia alla conclusione, dopo la puntuale ondata di shopping estremo del “Black Friday”, occasione imperdibile per gli acquisti del Natale 2019. I dispositivi tecnologici, quali PC, videogiochi e console, hanno toccato ribassi di prezzo mai visti prima.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.