×

Coronavirus, troppi divieti non rispettati: 15mila multe in 2 giorni

Aumentano le sanzioni per gli illeciti ai tempi del coronavirus. In due giorni multe per 15mila persone. Troppi italiani fuori senza necessità.

coronavirus divieti multe

Nonostante l’emergenza coronavirus, ancora troppi gli italiani non rispettano le regole: 15mila multe in due giorni. Aumentano i controlli della polizia nelle città italiane.

Coronavirus, i divieti non rispettati: 15mila multe

Gli italiani, nonostante le le restrizioni imposte dal governo a causa dell’emergenza coronavirus, continuano a circolare per le strade senza reali necessità. Non tutti, ma ancora troppi: sono 15mila le persone sanzionate per aver violato i divieti sugli spostamenti. False autocertificazioni, violazione di quarantena per le persone denunciate. Aumenta ogni giorno il numero degli illeciti e contemporaneamente quello delle forze dell’ordine in campo per contrastare chi infrange le norme.

I comportamenti pericolosi degli italiani

I dati che arrivano dal Viminale dimostrano che una grande fetta di popolazione non rispetta le disposizioni anti-coronavirus. I vigili, ad esempio, hanno multato un uomo a passeggio per le strade di Torino in compagnia della figlia e del cane.

“Dall’11 marzo al 2 aprile 2020 sono state infatti controllate complessivamente 4.375.624 persone e 1.946.991 esercizi commerciali” fanno sapere dal Viminale sui social.

In totale, nei primi due giorni del mese sono state sanzionate 15mila persone: 7.080 il 1 aprile, 7.659 il 2 aprile.

Comportamenti pericolosi di alcune fasce della popolazione che possono mettere a repentaglio la buona condotta di molti altri italiani e di tutti coloro che stanno lavorando per far fronte all’emergenza.

Contents.media
Ultima ora