×

Coronavirus, il prete Don Mario torna medico: “È mio dovere”

In un ospedale di Catania, il prete Don Mario ha deciso di tornare a fare il medico durante l'emergenza Coronavirus.

Coronavirus, prete torna a fare il medico
Don Mario Torracca, da prete a medico per il Coronavirus.

Il prete Don Mario torna medico per combattere il Coronavirus in prima linea. La sua ammirevole decisione l’ha presa in una giornata come tante, mentre percorreva le corsie dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove da vent’anni svolge la mansione di cappellano.

Il religioso in realtà è stato cardiologo per dieci anni, per questo la sua figura risulterà molto importante presso la struttura.

Prete torna medico per il Coronavirus

Da sempre impegnato in diverse attività di volontariato, a sostegno dei deboli e della povertà, Don Mario Torracca ha deciso di tornare ad indossare il camice.

“Ho visto negli occhi di tanti malati tanto sconforto, tanta paura, timore e anche solitudine”, racconta a FanPage, “Sono occhi che chiedono una parola di conforto e di aiuto perché c’è sempre molta sofferenza e da questa, c’è sempre qualcosa da imparare”.

Per lui qualunque letto d’ospedale è lezione di vita e i malati non sono numeri, bensì persone da sostenere in ogni momento, soprattutto perché non possono ricevere visite dai propri familiari.

Don Mario in prima linea

Tuta di protezione e croce disegnata a pennarello per distinguersi dai colleghi, Don Mario è pronto a dare il suo contributo: “Ho riscoperto in questo periodo anche un bel rapporto con il personale“, racconta, “stressato e spaventato anche perché di fronte all’incognita di una situazione che nessuno di noi poteva mai immaginare, non si sono tirati indietro, con generosità, hanno fatto il loro servizio”.

Anche lo staff medico, come i pazienti, ha dei cari a casa che non sempre possono rivedere, per questo motivo il sacerdote intende essere di supporto spirituale ed umano.

Contents.media
Ultima ora