×

Abusi sui minori a Saronno, uomo chiede atti sessuali per la droga

A Saronno, un 49enne accusato di abusi sui minori ed altri gravi reati: adescava ragazzini vendendogli droga.

Saronno, abusi sui minori in cambio di droga
Arrestato 49enne per abusi sui minori a Saronno.

Abusi sui minori in cambio di droga, a Saronno (Varese) un uomo è stato arrestato dai Carabinieri perché adescava giovani fra i 14 e i 18 anni. Il 49enne era già finito sotto arresto nel 2018, eppure si trovava presso il suo domicilio a svolgere numerose attività illecite che finalmente gli sono costate caro.

Abusi sui minori a Saronno

Fra le accuse per l’uomo di Saronno ci sono violenza sessuale su minori, detenzione di materiale pedopornografico, induzione alla prostituzione minorile e spaccio di droga. Lavorava da anni in un negozio del centro, che vende accessori e abbigliamento giovanile. Per adescare le sue vittime, aveva persino usato i social network secondo indiscrezioni pervenute.

Le indagini nei suoi confronti sono andate avanti a lungo, finché gli uomini dell’Arma dei Carabinieri guidati dal capitano Pietro Francesco Laghezza non sono riusciti ad arrestare il 49enne.

Negli ultimi 3 anni avrebbe attirato ragazzini nel suo appartamento, dopo averli adescati nel suo negozio di abbigliamento, per poi abusare sessualmente di loro in cambio di marijuana.

Violenze durante il lockdown

Se qualcuno di loro si rifiutava di compiere atti sessuali, l’uomo faceva leva sui debiti di droga per manipolarlo psicologicamente e ottenere ciò che voleva. Tra le vittime, anche un ragazzino con disturbi psichici, come se la situazione non fosse già abbastanza grave.

I casi di violenza sui minori sono in aumento a causa del lockdown per il Coronavirus. Parliamo anche di famiglie in cui vige il terrore del rientro a casa, dove i figli sono regolarmente picchiati o abusati, che ora più che mai hanno bisogno di tutela e aiuto. “La convivenza di persone problematiche e fragili in ambienti ristretti, senza più controlli e senza supporti educativi e psicologici, in questo momento ci preoccupa molto”, ha detto la presidente del Tribunale, Maria Carla Gatto.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora