×

Autoscuole, riapertura il 20 maggio: le nuove regole da seguire

Condividi su Facebook

Dopo il lockdown, il 20 maggio riaprono anche le autoscuole con rigide regole da rispettare durante gli esami di teoria e pratica.

autoscuole riapertura regole

Mercoledì 20 maggio: è questa la data decisa per la riapertura delle autoscuole. Si riparte con gli esami di teoria e di pratica, dopo due mesi di chiusura forzata per l’emergenza coronavirus. Come per tutte le attività dopo la ripartenza, non mancano le regole da seguire per ridurre al minimo il rischio di contagio.

Riapertura autoscuole, le regole da rispettare

Così come per le altre attività, anche per le scuole guida il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fornito nuove disposizioni e misure che tutti dovranno attuare e rispettare per evitare ulteriori contagi.

Vediamo insieme le regole previste per gli esami di teoria e pratica.

Esami di teoria

Partiamo dagli esami di teoria, svolti presso la Motorizzazione: è obbligatorio sempre indossare i dispositivi di sicurezza, quali guanti e mascherina. Dopo aver effettuato la sanificazione degli ambienti, ecco i punti cardini da cui ripartire in sicurezza:

  • installare parafiato in plexiglass dove possibile;
  • differenziare percorsi di entrata e uscita
  • privilegiare l’aggregazione dei candidati della stessa autoscuola in un unico turno sino a fine emergenza, per evitare la promiscuità di nuovi contatti e lo stazionamento di candidati che, dopo aver sostenuto la propria prova, attendono i “compagni” della stessa scuola guida, inseriti nel turno di esame successivo;
  • l’esito degli esami deve essere comunicato per via telematica

Inoltre, sarà permesso anche lo svolgimento degli esami di teoria presso le autoscuole usando le schede cartacee generate dal sistema informatico del Dipartimento, sempre nel rispetto delle misure messe in atto dal Ministero della Sanità.

Pratica

Per quanto riguarda la pratica, è consigliato provare la temperatura dei candidati, ma non obbligatorio. All’interno dell’auto potrà starci solo il candidato, senza esaminatore e istruttore. L’esame dovrà essere svolto all’interno di un apposito spazio recintato, come avviene per la patente A. Inoltre:

  • i candidati dovranno essere identificati in un’area all’aperto;
  • deve essere sempre rispettato il distanziamento sociale tra tutte per persone presenti, quindi candidato, istruttore e esaminatore.

    anche in questo caso è obbligatorio indossare guanti e mascherina

  • le varie fasi d’esame devono essere gestite in modo che ogni candidato esaminato possa allontanarsi dalla zona subito dopo l’esame, evitando assembramenti.

Dopo ogni prova d’esame l’auto viene pulita e arieggiata, la prova può durare al massimo 25 minuti, 15 su strada.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media