×

Malore in piscina, Andrea Rossi muore a 17 anni davanti la fidanzata

Aveva solo 17 anni Andrea Rossi, il ragazzo morto in piscina per un malore improvviso a Ravenna.

andrea-rossi-ravenna
Andrea Rossi è morto a Ravenna a 17 anni per un malore in piscina

Una tranquilla giornata in compagnia di amici e fidanzata, dopo la paura lockdown per il Coronavirus, si è trasformata in autentica tragedia a Ravenna dove Andrea Rossi è morto a 17 anni. Il tutto è accaduto in una struttura dell’ara romagnola nella giornata di sabato 13 giugno.

Andrea Rossi, un ragazzo di 17 anni di Ravenna, è morto improvvisamente dopo essere uscito dalla piscina di uno stabilimento balneare di Marina di Ravenna: il tutto è accaduto sotto gli occhi degli amici e della fidanzata Giulia, rimasti in stato di choc. Una vera e propria tragedia che sconvolge anche la scuola Engim di Ravenna, dove la vittima stava terminando il primo anno dopo aver lasciato Ragioneria.

Ravenna, morto Andrea Rossi

Come riportano le cronache locali, il tutto è accaduto sabato pomeriggio a Marina di Ravenna. Andrea Rossi e i suoi amici erano andati in piscina per festeggiare il compleanno di Giulia, la fidanzata del giovane. Dopo alcune bracciate, però, il 17enne ha sentito il bisogno di uscire dall’acqua della piscina e si è accasciato davanti a tutti. Sono rimaste del tutto inutili le manovre rianimatorie dei bagnini di salvataggio prima e degli operatori del 118 successivamente.

Stando alle prime informazioni, il decesso sarebbe avvenuto a causa di un malore.

La dirigente scolastica dell’Engim, Rina Giorgetti, lo ricorda come un ragazzo: “Meraviglioso, sempre sorridente, molto educato”. Mamma Valentina ha ringraziato i compagni di classe per la vicinanza: la scuola, nella giornata di lunedì 15 giugno, ha abbassato le veneziane e posto le bandiere a mezz’asta in segno di lutto per la scomparsa di Andrea Rossi mentre ancora non sono stati fissati i funerali.

Contents.media
Ultima ora