×

Coronavirus, focolaio Vicenza: imprenditore grave

Cresce la paura per il focolaio di Coronavirus a Vicenza, l'imprenditore positivo è grave ma stabile mentre il paziente zero serbo è morto.

Coronavirus, focolaio Vicenza: imprenditore grave
Imprenditore grave a Vicenza, focolaio Coronavirus fa paura.

Il focolaio di Coronavirus a Vicenza vede l’imprenditore, il primo ad essersi sentito male tra lo staff della Laserjet, in gravi condizioni di salute. A Pojana Maggiore sono 4 le persone positive e ben 30 quelle messe in quarantena cautelativa per contenere la diffusione del virus.

Focolaio di Coronavirus, Vicenza: imprenditore grave

Cresce la paura nel vicentino dopo la segnalazione dell’imprenditore tornato da Bosnia e Serbia, positivo al Coronavirus. I cittadini sono nel panico e l’Ulss viene costantemente bombardata di telefonate per avere informazioni in merito.

Nonostante la gravità delle sue condizioni, l’uomo risulta comunque stabile e resta ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Vicenza. Aveva contratto il virus durante uno dei due viaggi effettuati a giugno 2020, per lavoro, assieme a 3 colleghi: 2 vicentini e 1 veronese.

Risponde bene alle cure, morto il serbo

L’imprenditore avrebbe poi ricevuto una segnalazione alla Procura, perché si era recato a diversi eventi nonostante fosse a conoscenza della sua positività, attestata con tampone.

Risponde bene alle cure, mentre il paziente zero serbo è invece morto nel suo Paese natale. Positiva anche una donna con la quale il manager Laserjet avrebbe avuto contatti diretti al rientro dai viaggi in Serbia e Bosnia.
Ora tutti hanno paura di essere stati in contatto con l’uomo, per questo motivo le linee Ulss sono intasate da continue chiamate, nonostante la prassi sia quella di chiamare i diretti interessati senza esclusione alcuna. Nel frattempo, il figlio dell’imprenditore vicentino ha voluto parlare del padre: “Davvero non so come possa essersi comportato in questo modo. Proprio lui che aveva adeguato tutte le sue aziende contro il rischio Covid”.

Contents.media
Ultima ora