×

Coronavirus, grave dipendente Billionaire: in terapia intensiva

Condividi su Facebook

Le condizioni di un dipendente del Billionaire, affetto da Coronavirus, si sono aggravate.

Dipendente del Billionaire
Dipendente del Billionaire

Le condizioni di un dipendente del Bilionaire, che ha contratto il Coronavirus, si sono aggravate. L’uomo è stato portato in terapia intensiva ed è stato intubato. Il focolaio registrato nel locale di Porto Cervo di proprietà di Flavio Briatore continua ad ingrandirsi.

I casi positivi sono in crescita. Al momento si parla di 58 persone positive su 90 tamponi effettuati. Questi non sono dati definitivi, perché potrebbero essere individuati nuovi positivi. Il locale è stato chiuso il 17 agosto, dopo le decisioni del governo, ma questo non è bastato a fermare il focolaio.

Grave dipendente del Billionaire

Le condizioni di un dipendente del Billionaire, di 60 anni, si sono aggravate. L’uomo è ricoverato da qualche giorno al Santissima Annunziata di Sassari per Coronavirus, ma è stato trasferito in terapia intensiva ed è stato intubato.

Al momento è il primo paziente della Sardegna che è finito in terapia intensiva. Non accadeva da diversi mesi ormai. La situazione nella regione è sfuggita di mano, tanto che lo stesso Briatore è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano, anche se al momento parla di una prostatite.

In molti si erano ribellati alle decisioni prese dal governo in merito alla chiusura delle discoteche. Anche il sindaco di Arzachena era stato attaccato in quanto ritenuto colpevole di aver optato per ulteriori restrizioni contro la movida.

Il primo cittadino aveva risposto alle accuse di Flavio Briatore, sottolineando che in un momento così delicato è importante mantenere alta la guardia e tutelare la salute delle persone, “soprattutto di quelli più anziani come lei che è giusto che si proteggano e mettano la mascherina“.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
fm 501 passeggio molesto e provocazione e minaccia
26 Agosto 2020 10:40

ma non aveva una prostatite?


Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.