×

Tornado investe Verona: la Regione alza il livello di allerta

Un tornado ha investito la zona a sud di Verona, già interessata da temporali, forti e intense piogge, grandinate e allagamenti.

Verona tornado

Come secondo le previsioni meteo, il pomeriggio di sabato 29 agosto 2020 è stato caratterizzato da instabilità nel nord Italia: le perturbazioni non hanno lasciato scampo alla Lombardia, alla Liguria ma anche al Veneto in cui Verona e la zona intorno ad essa è stata oggetto di un forte temporale accompagnato da grandinate e tornado.

Tornado a Verona

A sud della città, precisamente nel comune di Trevenzuolo, il temporale ha infatti dato il via ad un vortice che è riuscito a toccare terra nei pressi di alcune abitazioni. Come si evince dalle immagini che hanno immortalato il momento nella tromba d’aria erano presenti grossi rami e altri oggetti, che fortunatamente non sembrano aver causato feriti.

Ad essere riguardati dal maltempo sono stati anche i comuni di Buttapietra e Mezzane, dove il temporale ha creato anche un blackout e la caduta di un albero.

Quanto alla città di Verona, il centro storico è stato ben presto ricoperto da diversi millimetri di acqua che hanno sommerso alcuni garage di via Santa Maria in Organo e via Prato Santo. La pioggia battente ha poi allagato e reso impraticabili i sottopassi di Porta Vescovo così come quello di viale delle Nazioni.

Visualizza questo post su Instagram

Tromba d’aria poco fa a Roncolevà nella bassa Veronese ? #verona #veneto #tornado #roncolevà

Un post condiviso da Il Veneto Imbruttito®️ (@ilvenetoimbruttito) in data: 29 Ago 2020 alle ore 7:32 PDT

In poco tempo il traffico è andato in tilt e le forze dell’ordine hanno dovuto deviarlo in lungadige Porta Vittoria per consentire l’attività dell’autospurgo. La situazione ha spinto la Regione ad innalzare il livello di allerta. Il Centro Funzionale Decentrato ha emesso un ulteriore avviso di criticità idraulica e idrogeologica per temporali forti fino alle 20:00 di domenica 30 agosto.

Tromba marina a Genova

Nella stessa giornata Genova è stata teatro di una tromba marina davanti a Pegli, poi spostatasi a Voltri e infine dissoltasi sulle colline.

Il fenomeno atmosferico ha raggiunto anche l’autostrada A10 dove si sono registrati allagamenti tra Genova Pra’ e Genova Pegli per pioggia. Ripercussioni anche sull’aeroporto, dove gli aerei hanno subito ritardi anche di un’ora, come successo per quello diretto a Catania.

Contents.media
Ultima ora