×

Dimenticano il figlio a scuola: “Pensavamo ci fosse il tempo pieno”

Condividi su Facebook

A Cambiago, in provincia di Milano, un bambino è stato dimenticato a scuola dai genitori. La coppia era sicura che ci fosse il tempo pieno.

dimenticano figlio a scuola

Due genitori hanno dimenticato il loro figlio di sette anni a scuola. Il bambino era uscito alle 12.30, ma non c’era nessuno ad aspettarlo. Dopo qualche ora è arrivata la madre, scusandosi e dicendo che pensava ci fosse il tempo pieno.

La coppia è stata segnalata alla Procura per abbandono di minore.

Genitori dimenticano il figlio a scuola

Il fatto è successo a Cambiago, in provincia di Milano. Un bambino di 7 anni della scuola primaria è rimasto fuori dall‘istituto di via Vittorio Veneto in attesa dei suoi genitori che, però, se non fossero stati avvisati, non si sarebbero presentati. Il bimbo si è, dunque, ritrovato da solo, ragion per cui le maestre sono rimaste in sua compagnia allertando in tutti i modi i genitori.

Uno dei due numeri lasciati in segreteria risultava inesistente, mentre l’altro squillava a vuoto. Pensando si trattasse di un contrattempo, le insegnanti hanno atteso un’ulteriore mezz’ora insieme al bambino, senza vedere arrivare i suoi genitori. Ad un certo punto, però, hanno deciso di avvisare la polizia locale.

“Pensavo ci fosse il tempo pieno”

In via Vittorio Veneto è giunto un agente che ha atteso l’arrivo di uno dei due genitori insieme al bambino e all’insegnante che è rimasta a scuola oltre il suo orario di lavoro.

Sono stati avvisati anche i servizi sociali. Dopo circa un’ora di attesa, è finalmente arrivata la mamma del piccolo. La donna, mortificata, si è immediatamente scusata dicendo che pensava ci fosse già il tempo pieno, con relativa uscita di scuola alle 16.30. La polizia locale le avrebbe però fatto notare che erano diverse le comunicazioni pervenute a tutte le famiglie in cui la preside annunciava che il tempo prolungato non sarebbe stato attivato per carenza del personale scolastico.

La coppia è stata segnalata all’autorità giudiziaria per abbandono di minore.

LEGGI ANCHE: Bimbo abbandonato ad Arezzo, i genitori: “Ce lo siamo dimenticati”

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria e ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria e ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.