×

Lazio, riattivati gli ospedali Covid: aumento dei casi

Condividi su Facebook

L'allarme nella regione ha spinto a riattivare gli ospedali dedicati al Coronavirus.

Lazio
Lazio

I contagi nel Lazio sono aumentati ed è scattato l’allarme. I casi sono 200 al giorno e nelle prossime settimane, con l’arrivo del primo freddo e la riapertura delle scuole, potrebbero sicuramente aumentare. La Regione Lazio non vuole farsi cogliere di sorpresa e ha deciso di riattivare gli ospedali Covid per potenziare i posti letto nei reparti di malattie infettive degli ospedali.

Ospedali Covid nel Lazio

Durante l’estate tutti i nuovi pazienti, positivi al Coronavirus, venivano ricoverati quasi esclusivamente all’Istituto Spallanzani al Policlinico Gemelli. La Regione Lazio, però, ha voluto riaprire e potenziare i posti letto al Columbus del Gemelli, alla struttura collegata allo Spallanzani di Casal Palocco, a Tor Vergata, all’Israelitico, al Policlinico Umberto Primo e allo stesso Spallanzani. L’assessore D’Amato ha annunciato che la quarantena nel Lazio per i contatti dei positivi non sarà più di 14 giorni ma di 10 e che le mascherine, se l’indice di trasmissibilità Rt supera quota 1, diventeranno obbligatorie a tutti anche all’aperto.

Il professor Walter Ricciardi ha lanciato l’allarme e ha avvertito che secondo lui in alcune zone, come Lazio e Campania, si sta letteralmente “perdendo il controllo”. L’esperto si aspetta un peggioramento della situazione, anche se spera che non sarà intenso. Sicuramente gli ospedali saranno più sotto pressione con l’arrivo di influenze e raffreddori. La Regione Lazio è stata divisa in nove aree, ognuna con il suo hub di riferimento.

Le aree della regione

Area A:
Hub: Gemelli Covid2 Hospital Columbus
Spoke: Villa Aurora, IDI, San Paolo di Civitavecchia.

Area B:
Hub: ospedale Sant’Andrea
Spoke: San Filippo Neri, San Pietro Fatebenefratelli, ospedale Palestrina

Area C:
Hub: Covid 4 Hospital Tor Vergata
Spoke: ospedale Pertini, Nuova Annunziatella, Regina Apostolorum di Albano e Ospedale dei Castelli

Area D
Hub: Policlinico Umberto I COVID 5 Eastman
Spoke: ospedale Vannini;

Area E
Hub: Covid 1 Hospital Spallanzani
Spoke: ospedale militare del Celio, COVID 3 Casal Palocco, San Camillo Forlanini, Campus Bio-Medico, Israelitico e ospedale Grassi di Ostia

Area F
Hub: Santa Maria Goretti di Latina
Spoke: presidio Di Liegro di Gaeta

Area G
Hub: ospedale Belcolle di Viterbo

Area H
Hub: ospedale De Lellis di Rieti

Area I
Hub: ospedale Spaziani di Frosinone.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.