×

Coronavirus, all’ospedale Cotugno non ci sono più posti letto disponibili

Condividi su Facebook

All'ospedale Cotugno di Napoli esauriti i posti letto dedicati ai pazienti colpiti da coronavirus

Coronavirus, finiti i posti letto al Cotugno di Napoli

All’ospedale Cotugno di Napoli non c’è più posto per i pazienti affetti da coronavirus. I Reparti di “Subintensiva” e “Terapia Intensiva” risultano esauriti e a niente è servita l’immediata conversione di un altro Reparto per poter assistere i pazienti colpiti dal Covid-19.

In poco tempo anche in quest’ultimo sono terminati i posti letto a disposizione. “Siamo pronti a una ulteriore programmazione per convertire altri reparti – ha spiegato Maurizio Di Mauro, direttore generale dell’Azienda dei Colli – la rete ospedaliera regionale può reggere”.

Coronavirus, niente posti al Cotugno

Se da un lato da Napoli arrivano rassicurazione sulla tenuta del sistema sanitario, dall’altro lato il direttore generale del Cotugno si rivolge a tutti i cittadini perché dimostrino di essere responsabili e rispettare le misure imposte dalle ordinanze per evitare i contagi.

Ormai da mesi il personale sanitario lavora sotto stress per rispondere a tutte le esigenze dei pazienti, ma il prepotente ritorno della pandemia rischia di far degenerare la situazione. Per questo motivo è importante che ognuno faccia la propria parte, i medici da un lato e i cittadini dall’altro prendendo tutte le precauzioni necessarie per evitare il contagio da coronavirus. Al momento i posti all’ospedale  Cotugno di Napoli risultano esauriti, anche quelli del Covid-Center.  Insomma, il personale sanitario continua a fare quel che può, ma un ulteriore impennata di contagi sarebbe difficile da gestire.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.