×

Raccolti 32mila euro per Itan, bimbo di Tricerro rimasto orfano

Raccolti quasi 32mila euro per il piccolo Itan, rimasto orfano dopo la scomparsa della madre nel gennaio scorso.

famija trisereisa
Raccolti 32mila euro per il piccolo orfano Itan

Dopo la scomparsa della madre, Itan, un bimbo di Tricerro, Vercelli, resta orfano. Ma il paese si mobilita: per aiutare il piccolo, un’associazione locale ha fatto partire una raccolta fondi, con cui sono stati accumulati quasi 32mila euro.

Tricerro si mobilita per un bimbo orfano

Si tratta di Itan, un bambino di soli 7 anni di Tricerro, in provincia di Vercelli, che è rimasto orfano dopo che la mamma 51enne, Lorella, si è spenta nel gennaio scorso a causa di una malattia grave che l’ha portata via in poco più di un mese.

Ma la comunità (e non solo) dove viveva Itan con la sua mamma non è rimasta a guardare. Infatti, l’associazione Famija Trisereisa ha immediatamente attivato una raccolta fondi, che ha visto una generosa partecipazione: questa si è conclusa con quasi 32mila euro raccolti (precisamente 31.930 euro) che serviranno per aiutare il bambino.

L’associazione Famija Trisereisa si occupa principalmente di iniziative folkloristiche locali. La raccolta fondi, che è stata lanciata sui social, ha registrato una grande partecipazione, sia dai compaesani di Tricerro, ma anche da altre parti: ci sono state donazioni addirittura dagli Stati Uniti.

L’assegno è stato consegnato dieci mesi dopo ai tutori che si occupano del bimbo. Presente il primo cittadino Carlo Borgo insieme ai rappresentanti di Biverbanca/Cassa di Risparmio di Vercelli, responsabile della parte burocratica della raccolta fondi.

“Il giorno stesso in cui il bimbo si è trovato solo il paese si è mobilitato per portargli un po’ di sollievo: tantissimi hanno risposto e siamo rimasti stupiti dalla bontà della gente. Ora Itan frequenta le elementari ed è più sereno”, racconta il presidente Dario Foglia.

LEGGI ANCHE:

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Annachiara Musella

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora