×

Enorme voragine all’Ospedale del Mare: evacuato il Covid Residence

Un'enorme voragine di 50 metri per 50 si è aperta nel parcheggio interno dell'Ospedale del Mare di Ponticelli.

voragine all'ospedale del mare di napoli

Paura a Ponticelli dopo che nel parcheggio dell’Ospedale del Mare si è aperta un’enorme voragine profonda almeno 15 metri. Presenti sul posto i Vigili del Fuoco che hanno evacuato il Covid Residence. Mentre ancora si lavora per stabilire con certezza le cause di quanto accaduto, gli accertamenti sembrano far propendere per un problema alle condutture dell’ossigeno poste nel sottosuolo.

Voragine all’Ospedale del Mare

La voragine, profonda circa 20 metri e larga 50, si è aperta a seguito di un’esplosione verificatasi nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 gennaio 2021, precisamente intorno alle 4:30. Le auto di tre dipendenti che si trovavano parcheggiate sono state inghiottite, ma fortunatamente non vi erano persone all’interno e non risultano vittime o feriti.

Immediata la chiamata ai Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza l’area interessata.

In via cautelativa i soccorritori hanno ritenuto di evacuare il Covid Residence, la struttura dedicata all’assistenza e all’alloggio di soggetti positivi al coronavirus. Nel mentre si è iniziato a indagare sulle cause dell’eplosione che hanno portato all’apertura della voragine.

Inizialmente, come affermato dal direttore generale dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, ai microfoni di Radio Crc, si era pensato all’atto doloso. I successivi accertamenti effettuati effettuati dai pompieri avrebbero però escluso questa tesi. Stando a quanto affermato dall”ex assessore Mario Calabrese tutto sarebbe stato causato da un problema alle condutture dell’ossigeno poste nel sottosuolo. Si sarebbe quindi verificata una perdita che avrebbe portato all’esplosione e al conseguente cedimento.

Contents.media
Ultima ora