×

Marito morto di Covid: la moglie smette di mangiare e si lascia morire

Appreso che il marito con cui era sposata da 60 anni era morto di Covid, una donna ha smesso di mangiare e si è lasciata morire.

coppia anziani morta roseto abruzzi

Tragedia a Roseto degli Abruzzi, dove una donna si è lasciata morire dopo la scomparsa del marito causata dal Covid. I due coniugi, insieme da una vita e sposati da 60 anni, sono deceduti a distanza di pochi giorni l’una dall’altro.

Marito morto di Covid: lei si lascia morire

La coppia aveva appena festeggiato l’anniversario di nozze quando l’uomo, Dino Di Stefano, ha contratto il coronavirus ed è stato costretto ad un ricovero presso l’ospedale di Giulianova. Qui è rimasto per quattro giorni fino all’aggravamento delle condizioni e al decesso all’età di 86 anni. Una notizia che la moglie, Antina Di Battista, non ha saputo reggere tanto che l’ha spinta a smettere di nutrirsi.

I familiari non le hanno infatti detto nulla ma lei, anch’essa contagiata ma asintomatica, ha capito che per il marito non c’era stato nulla da fare. Un dolore troppo grande per lei che aveva passato tutta la vita a prendersi cura di lui, specialmente da quando era diventato non vedente e necessitava di una guida per l’intera giornata.

Così ha iniziato a non voler più mangiare né bere, una decisione portata avanti con determinazione come raccontato il figlio al Messaggero: “Nemmeno medici e infermieri sono riusciti a convincerla“. Dopo dieci giorni di mancato nutrimento la sua salute ne ha risentito e anche lei è stata costretta al ricovero. Ma l’anziana, 90 anni, ha continuato a non mangiare fino a quando il suo corpo non ha più retto.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora