×
Home > Cronaca > Disabili, l’orchestra di Bergamo che ha ottenuto milioni di click sul web
26/07/2017 | di Linda

Disabili, l’orchestra di Bergamo che ha ottenuto milioni di click sul web

L'Orchestra Sinfonica "La nota in più" di Bergamo è composta da ragazzi disabili che hanno già ottenuto milioni di click su YouTube

disabili

Dal 2004 i ragazzi dell’Orchestra Sinfonica “La nota in più” lavorano a un progetto di musicoterapia orchestrale. Tale progetto è indirizzato all’inclusione e allo sviluppo delle doti di persone con disabilità tramite la musica. I ragazzi dell’orchestra di Bergamo sono tutti infatti disabili. Ma sono bastati pochi mesi per essere travolti da una improvvisa ondata di notorietà, grazie soprattutto a un video che ha segnato il loro debutto ufficiale online.

L’Orchestra Sinfonica “La nota in più” è nata presso il centro di musicoterapia dell’associazione Spazio Autismo onlus di Bergamo. L’opera musicale di tali ragazzi ha già totalizzato oltre due milioni di visualizzazioni su Youtube con un concerto in ospedale. Il merito va senza dubbio alla qualità della musica e del talento degli orchestrali speciali.

I ragazzi, come spiegato dalla direttrice dell’orchestra Silvia Gazzola, convivono con varie forme di disabilità, cognitiva o motoria. Ma l’intento delle venti insegnanti coinvolte nel progetto non è quello di attirare l’attenzione della gente suscitando pietà. Anche presso il Ministero dei Beni Culturali hanno notato il video. I ragazzi e la loro orchestra sono quindi stati inseriti anche nel programma ufficiale della Festa Europea della Musica, che si è tenuta a Roma il 21 giugno scorso.

Disabili e musica: l’eccellente connubio reso possibile dall’Associazione Spazio Autismo di Bergamo

Il centro di Musica Orchestrale per persone disabili “La nota in più” è nato nel 2004 dall’Associazione Spazio Autismo di Bergamo in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e il Comune della città bergamasca. Proprio nello stesso 2004 ha avuto inizio il primo corso di formazione triennale per operatori, che ha portato alla specializzazione di venti operatori musicisti e psicopedagogisti.

A loro, nel corso degli anni, si sono aggiunti altri preziosi collaboratori.

Gli esordi hanno visto l’inizio dell’attività dell’Orchestra con tre gruppi di musicoterapia orchestrale. Già nel maggio del 2007 questi primi musicisti “speciali” si sono esibiti nel loro primo saggio pubblico a Sala Piatti in Città Alta. Il successo era stato immediato, con un prezioso elogio anche da parte di monsignor Sequeri, ideatore del metodo. La formazione e l’aggiornamento continuano ancora oggi. Al momento 25 allievi sono inseriti nei gruppi di percorso triennale MTO e di propedeutico. 27 allievi fanno parte delle due Orchestre Sinfoniche e dell’orchestra d’archi, di cui 17 seguono anche le lezioni di perfezionamento strumentale. 20 musicisti professionisti si sono formatti con il metodo “Esagramma” in perenne aggiornamento.

Nel contempo, alcuni tirocinanti universitari si avvicinano alla metodologia a fianco dei ragazzi e dei docenti nel lavoro orchestrale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche