×

Dpcm, limature al testo: firma attesa per venerdì 21 gennaio

Il testo del Dpcm che elencherà i negozi esentati dall’obbligo del Green Pass base è stato sottoposto alle ultime limature: la firma è attesa per domani.

Mario Draghi

Il testo del Dpcm che conterrà l’elenco dei negozi esenti dall’obbligo del Green Pass base è stato sottoposto alle ultime limature e modifiche del caso: la firma del documento da parte del Presidente del Consiglio Mario Draghi, quindi, dovrebbe avvenire nella giornata di venerdì 21 gennaio.

Dpcm, limature al testo: firma attesa per venerdì 21 gennaio

Continua a essere rinviata la firma del Dpcm che comunicherà in via ufficiale ai cittadini italiani l’elenco completo di tutte le attività commerciali alle quali sarà possibile accedere senza il Green Pass base, che si può ottenere anche semplicemente con un tampone negativo.

Per quanto riguarda il Dpcm, che segue l’approvazione del decreto legge dello scorso 5 gennaio con il quale è stato introdotto l’obbligo vaccinale per gli over 50, la firma del documento era già prevista nei giorni scorsi e sembrava dover tramutarsi in realtà nella giornata di giovedì 20 gennaio, andando infine incontro a un nuovo slittamento.

Il Dpcm, quindi, dovrebbe essere firmato dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi, il prossimo venerdì 21 gennaio.

Dpcm, limature al testo: le modifiche apportate sinora all’elenco degli esenti

Secondo quanto riferito da fonti di Governo, il testo del Dpcm sta subendo le ultime limature e modifiche del caso prima di procedere con la firma del documento e la diffusione ufficiale dell’elenco delle attività esentate dall’obbligo del Green Pass base e/o rafforzato.

In un primo momento, a far rimandare la firma del Dpcm, era stato l’incontro tra i ministeri della Salute, della Giustizia, della Pubblica Amministrazione e dello Sviluppo Economico che hanno passato al vaglio la possibilità di ampliare la lista degli esenti, seguendo le proposte del Mise, sino a raggiungere un accordo.

Successivamente, il tanto atteso elenco è stato sottoposto a limature fondamentali che, in un modo o in un altro, avranno conseguenze sulla vita dei cittadini italiani al tempo della pandemia.

Dpcm, limature al testo: annunciati controlli a campione presso le attività essenziali

In considerazione delle informazioni diramate da fonti ministeriali, inoltre, è stato anticipato che la bozza del Dpcm si propone di introdurre una importante novità. Nella bozza, infatti, si prevede che vengano effettuati controlli a campioneanche presso le attività essenziali che verranno esentate dall’obbligo del Green Pass e presso le quali, dunque, sarà possibile accedere senza essere in possesso della certificazione verde.

In questo contesto, i controlli a campione si pongono come obiettivo quello di garantire che coloro che si recano presso le attività essenziali vi accedano esclusivamente per soddisfare esigenze primarie.

Contents.media
Ultima ora