×

Esplosione Ravanusa, testimonianza della sopravvissuta: “Sono venuti giù tetto e pavimento”

Rosa Carmina, di 80 anni, è una delle due sopravvissute dell'esplosione di Ravanusa. La donna, estratta viva dalle macerie, ha raccontato cosa è accad

Ravanusa

Rosa Carmina, di 80 anni, è una delle due sopravvissute dell’esplosione di Ravanusa. La donna, estratta viva dalle macerie, ha raccontato cosa è accaduto in quei drammatici momenti.

Esplosione Ravanusa: due sopravvissute

Nella serata di sabato 11 dicembre una terribile esplosione ha portato al crollo di una palazzina di 4 piani a Ravanusa, in provincia di Agrigento.

Sono stati momenti di puro terrore quelli che hanno vissuto i residenti della zona. Per il momento ci sono due vittime, ma i vigili del fuoco stanno ancora cercando sette dispersi, tra cui una giovane infermiera incinta. Due persone sono state estratte vive dalle macerie e una di queste è la signora Rosa Carmina, di 80 anni.

Esplosione Ravanusa, testimonianza della sopravvissuta: “Sono venuti giù tetto e pavimento”

È improvvisamente andata via la luce, poi sono venuti giù il tetto e il pavimento” è il drammatico racconto della signora Rosa Carmina, sopravvissuta al crollo della palazzina a Ravanusa.

La donna, di 80 anni, è stata estratta viva dalle macerie e ha rilasciato questa dichiarazione a La Repubblica nell’ospedale di Licata dove è stata trasportata. La donna ha raccontato che mentre era sepolta sotto le macerie ha sentito le voci dei vigili del fuoco e ha urlato fino a farsi trovare.

Esplosione Ravanusa, testimonianza della sopravvissuta: “Non ho sentito alcun odore di gas”

La donna ha sentito la cognata che chiedeva aiuto, che abitava al piano di sopra.

Anche lei fortunatamente si è salvata ed è stata recuperata poco dopo. Un altro familiare, invece, è morto. La palazzina è crollata a causa di un esplosione dovuta ad una fuga di gas dalla condotta. “Non ho sentito alcun odore di gas nei giorni scorsi” ha dichiarato la donna.

Contents.media
Ultima ora