×

Da ‘Whales’ a ‘Wales’, le gaffe di Donald Trump da ieri a oggi

L'errore commesso dal presidente americano Donald Trump non è passato inosservato: nonostante la correzione, sul web si ironizza.

donald trump
donald trump

Donald Trump si lascia scappare un nuovo errore in un tweet sul web: gli utenti ne approfittano per ricordare le altre gaffe del presidente americano. In quest’occasione a farne le spese è il principe del Galles, diventato il “principe delle balene” per colpa di una H di troppo.

Il post su Twitter

Giovedì sera il presidente americano ha lasciato un messaggio su Twitter nel quale dichiarava parlare e incontrare governi stranieri ogni giorno. Fino a qui nulla di strano. Di seguito si legge: “Ho appena incontrato la regina di Inghilterra, il principe delle balene, il primo ministro del Regno Unito, il primo ministro della Repubblica d’Irlanda, il presidente della Francia e il presidente della Polonia. Abbiamo parlato di tutto! Dovrei immediatamente…”.

Principe delle balene? Quella H di troppo ha fatto scoppiare l’ironia sui social: gli utenti, infatti, hanno immortalato con uno screenshot il tweet con la gaffe del presidente. In pochi minuti sul web è diventato virale lo slogan “principe delle balene”. Trump ha provveduto rapidamente a correggere l’errore, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Molti avevano agito d’anticipo.

L’errore del correttore

Whales al posto di Wales: il nuovo scivolone di Donald Trump. Potrebbe trattarsi, però, di un errore dovuto alla correzione automatica della tastiera. Non si tratta dell’unica gaffe del presidente americano. infatti, in passato il “twittatore seriale”, come lo definisce Repubblica, sarebbe incappato in altre situazioni imbarazzanti. Ad esempio sul tema dei migranti e della separazione tra genitori e figli negli Usa, il tycoon aveva scritto “boarder” al posto di “border”.

Il primo termine, infatti, si riferisce a coloro che utilizzano gli skateboard; il secondo, invece, significa letteralmente confine. Quell’errore era stato segnalato direttamente dal dizionario inglese Merriam-Webster. Ma il tweet che destò maggior scalpore venne pubblicato da Trump nel maggio 2017. Il messaggio diceva (tradotto): “Nonostante la costante negativa covfefe della stampa”. Nessuno riuscì a decifrare cosa intesse dire il presidente americano in quell’occasione.

tweet trump balene
Contents.media
Ultima ora