Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Acque del fiume rosso sangue in Colombia: video fa il giro del web
Esteri

Acque del fiume rosso sangue in Colombia: video fa il giro del web

fiume-colombia

In un video pubblicato su Facebook si può vedere come le acque di questo particolare fiume colombiano appaiano di un color rosso sgargiante.

Sta suscitando stupore in giro per il web il video girato in Colombia di un fiume dalle acque color rosso vivo. Il filmato, pubblicato su Facebook, sarebbe stato effettuato nella cittadina di Caicedo e ritrarrebbe un raro fenomeno naturale. Da maggio a novembre infatti, il fiume colombiano Caño Cristales tinge le sue acque con i colori più sgargianti, tanto da essere soprannominato “fiume dai cinque colori” o anche “arcobaleno liquido”.

La spiegazione del fenomeno

A causare la bizzarra colorazione delle acque del fiume non è un oscuro presagio di sventura come qualcuno potrebbe pensare, ma una minuscola alga. La cosiddetta Macarenia clavigera, presente sui fondali del corso d’acqua, è infatti responsabile non solo dei toni scarlatti del fiume ma anche di quelli gialli, verdi, blu e neri che si susseguono nel corso dei mesi estivi.

Originatosi dal complesso montuoso della Serrania de la Macarena, il Caño Cristales è il fiume simbolo della regione dell’Orinoco. Proprio qui segna infatti un naturale punto d’incontro tra l’Amazzonia e le Ande.

Questa sua caratteristica geografica lo rende inoltre un ecosistema unico per numerose specie animali e vegetali, che sulle sue sponde trovano l’habitat ideale per sopravvivere. Non è raro scorgere lungo il fiume esemplari di giaguari, formichieri, puma, cervi, scimmie, coccodrilli, oltreché 50 specie diverse di orchidee.

Il timore delle popolazioni locali

Per le popolazioni indigene che vivono lungo il fiume questi fenomeni naturali sono stati spesso interpretati nel corso dei secoli come messaggi da parte delle divinità. Quando non in alcuni casi come espliciti segnali di catastrofi imminenti.

Al giorno d’oggi tuttavia, il principale timore che alberga negli studiosi e negli autoctoni è quello per le costanti minacce che mettono a repentaglio la salute del fiume. In particolare quelle legate all’inquinamento ambientale e al riscaldamento globale. Come dichiarato infatti al New York Times da Carlos Lasso, ricercatore presso l’istituto Humboldt: “L’alga che vive in questo fiume rischia di morire a causa dell’aumento della temperatura globale.

Il fiume più bello del mondo rischia di tramutarsi in un corso d’acqua qualunque”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche