×

I cani sbranano un gatto: il padrone si inginocchia e implora perdono

I due cani hanno azzannato il collo del gattino Cleo. La reazione della giovane ragazza, però, ha spinto il padrone a un gesto esemplare.

cani sbranano gatto
cani sbranano gatto

Shakira Jefferies è una ragazzina di 16 anni che adora gli animali: in particolare era molto legata al suo gattino Cleo. Mentre si trovava nel vialetto della propria abitazione, nel Regno Unito, però, ha assistito a una tragedia. Il suo animale domestico è stato azzannato da una coppia di cani. La ragazza è scoppiata in lacrime di fronte all’animale senza vita, mentre il proprietario dei due cani si è sentito molto dispiaciuto. L’uomo si è inginocchiato a terra per implorare la giovane di perdonarlo. La scena è stata ripresa da alcune telecamere locali.

La tragedia di Cleo

Il gattino Cleo si trovava nel vialetto della sua casa nei pressi di Worcester, nel Regno Unito. Un uomo con alcuni cani, invece, stava facendo una passeggiata lungo la strada. Improvvisamente, però, i due amici a quattro zampe si sarebbero accaniti contro il gattino, lo avrebbero azzannato e ucciso.

Le telecamere di sicurezza mostrano il padrone dei due animali nel tentativo di fermarli prima di registrare la tragedia. Tuttavia, a nulla sono servite le opposizioni dell’uomo. I cani, infatti, hanno trascinato il corpo senza vita del gattino in un parco tenendolo con i denti sul collo. La ragazzina e la madre, Sharon Boalch, hanno assistito all’intera scena e sono scoppiate in lacrime per la perdita di Cleo. Il proprietario avrebbe poi raccontato: “Ero nel parco e i miei cani stavano seguendo un gatto nero e lo hanno ucciso. Stavo per portarlo dal veterinario”. Ma le due donne hanno ribadito che i cani dovrebbero essere tenuti al guinzaglio. A quel punto, però, l’uomo visivamente dispiaciuto si è inginocchiato a terra per implorare il perdono: “Sono così dispiaciuto”.

in ginocchio

Il racconto di Shakira

La giovane 16enne ha dichiarato di aver visto i due cani importunare un gattino, ma non pensava si trattasse di Cleo. Una volta scoperto, però, era troppo tardi. “Ero nella stanza di fronte e vedevo ciò che stava accadendo. Non avevo capito che era Cleo fino a quando un vicino ha bussato alla porta e ha chiesto se il nostro gatto era bianco e nero. Sono crollata sul pavimento urlando. Vorrei averlo aiutato. Arei preferito essere attaccata dai cani che perdere il mio gatto” ha spiegato Shakira. “La mia mente continua a vederla morta per terra. Non ho dormito da giorni e non posso mangiare. Non meritava di morire come lei. Voglio solo il mio gatto”.

gatto cleo

La madre, invece, ha spiegato: “Mia figlia ha sentito tutto questo trambusto. Corse fuori e vide cosa stava accadendo. Venne correndo verso di me nel giardino sul retro, urlando. Ero seduta sulla soglia piangendo e avevo mia figlia tra le braccia. È stato terribile. Ho pianto tutta la notte. Non riesco a togliermelo dalla testa. Il filmato mostra chiaramente che i cani erano fuori controllo e impazzivano. Questi erano cani grandi. Dovrebbero essere muniti di museruola”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche