×

Coronavirus, Greta Thunberg dona premio di 100mila dollari all’Unicef

L'attivista svedese Greta Thunberg devolve il premio in denaro all'Unicef e lancia anche una raccolta fondi.

L'attivista svedese
L'attivista svedese Greta Thunberg

L’attivista per il clima Greta Thunberg ha donato 100mila dollari all’Unicef per la lotta contro il coronavirus. L’importo arriva da un premio recentemente assegnato dalla Ong danese Human Act alla giovane.

Greta Thunberg dona all’Unicef

Greta Thunberg si è unita alla battaglia contro il Covid-19 donando 100mila dollari all’Unicef. “Come la crisi climatica, la pandemia di coronavirus è una crisi dei diritti dell’infanzia“, ha affermato l’attivista, secondo quanto riferisce la Bbc News online. Il Covid-19 “colpirà tutti i bambini, ora e nel lungo periodo, i gruppi più vulnerabili saranno maggiormente colpiti. Chiedo a tutti di farsi avanti e unirsi a me a sostegno del lavoro vitale dell’Unicef per salvare la vita dei bambini, proteggere la salute e continuare l’istruzione“.

La stessa organizzazione non governativa danese Human Act ha annunciato che verserà altri 100mila dollari all’agenzia Onu per l’assistenza all’infanzia in questo momento così difficile. I fondi serviranno a sostenere l’azione di Unicef nei settori “alimentare, sanitario, della lotta contro le violenze e l’arretramento dell’istruzione”. La giovane ha lanciato anche la campagna “Let’s Move Humanity for Children in the Fight Against Coronavirus” che sosterrà l’Unicef nei suoi sforzi per proteggere i bambini e salvare le loro vite durante la crisi da coronavirus.

“La pandemia di coronavirus è la più grande lotta che il mondo abbia mai visto in generazioni – ha affermato il direttore dell’Unicef Henrietta Fore -. I bambini e i giovani sono tra i più duramente colpiti dagli effetti a catena del Covid-19, quindi è naturale che vogliano impegnarsi su questo fronte. Attraverso il suo attivismo, Greta Thunberg ha dimostrato che i giovani sono pronti a prendere posizione e a guidare il cambiamento nel mondo.

Siamo lieti che Greta e i suoi sostenitori non solo abbiano scelto di prendere posizione contro questa pandemia, ma di farlo in collaborazione con l’Unicef”.

Nel 2019 la giovane attivista svedese Greta Thunberg è stata eletta “Persona dell’anno” dal magazine americano Time.

Contents.media
Ultima ora