×

Carlos Ingram Lopez ucciso dalla polizia a 27 anni in Usa

Si chiama Carlos Ingram Lopez il 27enne ispanico ucciso dalla polizia in Arizona.

carlos ingram lopez
Il 27enne ispanico ucciso in Usa

Ancora un atto di violenza da parte della polizia negli Stati Uniti: nell’ultimo video circolato sui social network si vede come, nel mese di aprile, sia stato ucciso Carlos Ingram Lopez, un ragazzo di 27 anni ispanico. Luogo dell’evento è Tucson, in Arizona.


L’ennesimo video che testimonia i metodi brutali della polizia negli Stati Uniti arriva dopo la morte di George Floyd, l’afroamericano ucciso lo scorso maggio e la cui morte ha provocato tantissime proteste in tutto il mondo.

Carlos Ingram Lopez ucciso dalla polizia

La vittima dell’ennesimo atto violento da parte delle forze dell’ordine statunitensi è Carlos Ingram Lopez, 27 anni, morto durante l’arresto a Tucson, in Arizona. Nel video della body camera, diffuso dalla polizia ad oltre due mesi dall’episodio, si vedono gli agenti inseguire l’uomo dentro una casa, ammanettarlo e tenerlo con la faccia a terra per 12 minuti mentre chiede dell’acqua e mormora le stesse parole pronunciate da George Floyd prima di morire: “Non riesco a respirare”.

I tre agenti coinvolti nella morte di Lopez, 27enne ispanico, hanno presentato le loro dimissioni, mentre il capo della polizia Chris Magnus ha offerto le sue dopo la diffusione del video: nello specifico, si tratta di Samuel Routledge, Ryan Starbuck e Jonathan Jackson. Sul caso del 27enne ispanico è intervenuta anche la ‘sindaca’ di Tucson, Regina Romero, prima latina a guidare una città largamente ispanica, che si è detta “profondamente turbata e indignata” per quanto accaduto a Carlos Ingram Lopez.

Contents.media
Ultima ora